IPad: oltre all’intrattenimento una grandiosa opportunità per chi ha porblemi di comunicazoine

Mentre molti vedono l’iPad come un’eccitante piattaforma multimediale di intrattenimento, c’è chi cerca di applicare il nuovo touchscreen dell’Apple per scopi di maggior spessore.

Gregg Vanerheiden, direttore del Trace Research and Development Center all’Università del Wisconsin, spiega  “metti che uno abbia avuto un ictus e non possa più parlare, invece di comprare un sostegno alla comunicazione che gli costerebbe 5.000 dollari, si può prendere un iPad, scarica un file e… bam! immediatamente può ancora comunicare.”

Il Trace Center aiuta le persone che con difficoltà ed imparità comunicative ad esprimersi e Vanderheiden è uno dei tanti ricercatori convinti che l’iPad sia uno strumento grandioso e, soprattutto, economico,  per chi ha disturbi comunicativi.

“C’è molto interesse nei confronti dell’iPad” conferma Karen Sheehan, direttore esecutivo dell’Alliance for Technology Access, un gruppo californiano che cerca di diffondere l’uso delle innovazioni tecnologiche ad adulti e bambini disabili.

Le vittime di ictus, chi ha subito lesioni alla colonna vertebrale, chi soffre di plasie cerebrali, bambini ed adulti autistici sono tutti considerati potenziali utenti che potrebbero trarre molti benefici dall’iPad.

“Chiunque abbia difficoltà verbali ed ha bisogno di uno strumento che parli per lui hanno una grande opportunità adesso. Ed ancora, potrà goderne chi ha l’Alzheimer che comunica meglio con simboli e figure che con le parole”, sottolinea Sheehan.

“Chi ha traumi cerebrali, i soldati che ritornano dall’Iraq o chi ha subito incidenti automobilistici che ne hanno leso le capacità comunicative… sono tutti potenziali acquirenti”

Sheedahn prosegue: “Ci sono molti nuovi e potenti strumenti di comunicazione là fuori, ma le aziende tendono sempre a farli pagare centinaia di dollari rendendoli proibitivi per la maggior parte di chi ne ha davvero bisogno. Invece, tu puoi prendere un iPad e trasformarlo in un prezioso strumento di comunicazione spendendo notevolmente di meno”

L’iPad meno costoso è di 499 dollari ed il più costoso raggiunge gli 829.

AssistiveWare ha già adattato per l’iPad un sistema di comunicazione (Proloquo2Go) che aveva progettato per l’iPhone e l’iPod Touch e lo ha messo in vendita per 189,99 dollari nell’Apple’s App Store.

Proloquo2Go consente alle persone con difficoltà a parlare di comunicare servendosi di simboli che rappresentano frasi o scrivendo sulla tavoletta quello che vogliono dire e la tecnologia converte il loro pensiero in una voce naturale umana.

Secondo Sheehan l’iPad, avendo uno schermo molto più ampio rispetto all’iPhone o all’iPhod Touch, è potenzialmente più utile per molte più persone.

“Per chi ha problemi motori è molto difficile riuscire a toccare l’icona se è in uno spazio molto limitato. Sull’iPad, è molto più semplice puoi semplicemente cliccare su un’icona per dire ‘voglio un succo’ o ‘voglio vedere un film'”.

Concludendo, Vanderheiden ripete che “l’iPad è una grandiosa piattaforma, piccola, economica, molto potente e con una batteria molto lunga, ma il suo maggiore pregio è nelle possibili applicazioni che possono venirne. Offrono una grande opportunità per una grandiosa ed inedita innovazione. Il vero punto di forza è che è una piattaforma di sviluppo che consente alle persone di essere creative. Questo è il vero potere che ci dona”

Annunci

2 Risposte to “IPad: oltre all’intrattenimento una grandiosa opportunità per chi ha porblemi di comunicazoine”

  1. il problema è che… per devices che hanno bisogno di interfacce… come di comporta il dispositivo “chiuso” iPad?

    • Già, come sempre Apple crea prodotti potenzialmente molto interessanti ma concretamente molto elitari. Il concetto di democratizzazione delle tecnologie è molto lontano dal DNA di questa azienda… Io non ho competenze tecniche in merito ma spero che qualcuno sia in grado di provvedere 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: