Il testosterone manda in trance gli uomini: ossessionati dal sesso, dalle emozioni e dalla verità

Louann Brizendine ha scavato all’interno della mente maschile e confermato ciò che la maggior parte delle donne, da tempo, sospettavano: “gli uomini hanno il chiodo fisso del sesso, non sanno esprimere le emozioni e sono bugiardi”

Bizendine ritiene che la causa di tutto sia il testosterone che manda in trance l’uomo quando vede il seno. Ed aggiunge: “il migliore consiglio che ho da dare alle donne è di rassegnarsi e di lasciarli essere quello che sono: uomini”

Altri dati interessanti nel libro della ricercatrice, ” Il cervello dell’uomo: una svolta nel modo di comprendere come gli uomini ed i ragazzi pensano”, sono:

  1. gli uomini sono davvero ninfomani. La parte del cervello legata alle attività sessuali, negli uomini, è 2,5 volte più grande che nelle donne;
  2. sono programmati per  cercare esperienze sessuali. Il testosterone produce il “trance maschile”  con uno sguardo vitreo alla vista del seno. “vorrei poter dire che gli uomini possono controllarsi ed evitare di entrare in questa forma di trance. Ma la verità è che non possono”
  3. gli uomini vogliono più partner. Secondo il libro gli uomini vogliono, di media 14 partner sessuali nel corso della loro vita. Le donne ne vogliono uno o due.  Lousanna aggiunge, c’è poi “la narcolessia post-coito. Durante l’orgasmo, gli uomini producono un’ingente quantità di oxitocina nel cervello che ha un effetto molto sedativo. Non è che non ti ama”
  4. gli uomini mentono molto di più riguardo al sesso, rispetto alle donne. Biologicamente parlando, gli uomini sono molto più a loro agio a mentire alle donne
  5. preliminari 24 ore su 24. Mentre le donne vedono come preliminari tutto quanto accade nelle 24 ore precedenti il rapporto, gli uomini considerano preliminari solo ciò che accade tre minuti prima del sesso.

Louanne continua: “la reazione emotiva iniziale del cervello maschile può essere più forte che la femminile. ma in 2,5 secondi l’uomo cambia faccia per nascondere l’emozione o per annientarla”

La studiosa sottolinea che il suo libro non giustifica i cattivi comportamenti: “questo non è per dare agli uomini la scusa per stuprare o molestare le donne. Ma gli uomini hanno il diritto di dare voce ai loro istinti biologici e che se ne parli”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: