Tactile mind: prima rivista pornografica tattile per nonvedenti

Nella sfera delle esperienze multisensoriali, parlare di tatto riguardo all’erotismo ed alla pornografia non significa sempre e soltanto riferirsi ai corpi degli amanti, a giochi erotici, alle sensazioni fisiche…

tactile mind cover (click on pic for voiceprint interview, may 2009. click "search" tactile mind)

Il tatto può anche servire per “sentire” un nuovo tipo di pornografia che, negli ultimi giorni, sta attirando l’attenzione di tutti i mass media del Villaggio Globale.

Lisa Murphy, un’ex-volontaria del Canadian National Institute per ciechi, nonché affermata fotografa canadese, è convinta che non sia giusto che i non vedenti non possano partecipare al nostro  mondo estremamente sessualizzato così ha deciso di creare un nuovo tipo di pornografia con immagini tattili, la prima disegnata apposta per non vedenti.

“Quando ho avuto l’idea, ho iniziato a guardarmi intorno e mi sono resa conto che non ci sono libri con donne nude per ciechi. Viviamo in una   completamente sessualizzato, basta guardare la pubblicità, ma se non puoi vedere non te n puoi rendere conto. Sono convinta che i non vedenti siano tagliati fuori da questa esperienza ingiustamente. Ovviamente, tutti possono trovarlo erotico, non solo i non vedenti”.

Nel suo libro “Mente tattile” le pagine sono di plastica termoforata, proprio come i libri in Braille.

Ogni pagina ha delle immagini di uomini e donne nudi in diverse posizioni con frasi in braille.

Murphy ha fotografato i suoi amici travestiti con costumi e maschere per riuscire a convincerli a partecipare al suo progetto. “Per convincere qualcuno a spogliarsi davanti a una macchina fotografica è molto più facile de dici che non sarà identificabile”

Nel libro c’è anche una sua immagine: “Non potevo credere che qualcuno mi desse retta se non avessi dato io, per prima, l’esempio” ha commentato.

Di seguito, Murphy ha trasformato le immagini in bassorilievi con un procedimento che ha comportato più di 50 ore di lavoro per ogni immagine. Da qui si spiega il costo di ogni libro pari a 222 dollari.

Le pagine sono tenute insieme da una semplice spirale che consentono di leggere i 17 diagrammi.

Murphy racconta di avere acquisito l’abilità per creare il suo libro, unico nel proprio genere, dal lavorare sui libri di immagini per bambini non vedenti.

Dopo la sua prima pubblicazione “ho dovuto rivedere alcuni dettagli come un polso o una caviglia o  un gluteo o un fianco per renderli più fluidi. Sono cose chi io non potevo vedere ma che il mio correttore di bozze, cieco, ha sentito e mi ha segnalato”

Il libro è stato lanciato due anni fa ma ha catturato di nuovo l’attenzione dopo un articolo comparso sul Sunday di Toronto che l’ha portato alla ribalta dei media internazionali.

Così, il Tepegraph britannico ha titolato “Lanciata una rivista pornografica per ciechi” ed il New York Daily News: “Puoi toccare la pornografia”

“Ho viaggiato tra le varie fiere di erotismo negli ultimi due anni” ha commentato Murphy. “L’ho fatto perchè è un lavoro che mi piace non perchè sperassi di farci soldi”

Le prime 64 copie sono state vendute o regalate indifferentemente,  a vedenti e non vedenti. La recente copertura mediatica ha impennato la domanda.

Molti non vedenti che l’hanno potuto esperie hanno detto che è interessante ma non eccitante.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: