La saggezza: nuovi studi cercano di definire la virtù più amata ed ambita

La saggezza è uno degli aspetti qualificanti dell’essere umano. Nella maggior parte delle civiltà la saggezza è sempre stata invocata come un dono delle divinità, come una dote speciale, legata, in qualche modo, talvolta alla spiritualità, tal altra alla sapienza… 

In via preliminare, va sottolineata la differenza fondamentale, spesso trascurata, tra sapienza e saggezza, che, nell’opinione pubblica vengono spesso confuse come se fossero sinonimi. Se la sapienza è il bagaglio di conoscenze che un individuo accumula durante la sua esistenza, la saggezza è qualcosa di molto più profondo ed intimo che ha a che vedere con la spiritualità, con l’intelligenza, con la sensibilità, con l’anima dell’uomo…

Così non è affatto detto che un soggetto sapiente sia anche saggio o vice versa.

"wisdom comes from tranquility" 1985 Wenda Gu

(La saggezza viene dalla tranquillità, Collezione dell’Accademia delle Arti Cinesi, di Hangzhou, installazione con un mix di media, 1985)

Di recente, con la rivalutazione di tutte le doti e facoltà umane che non si limitano alla semplice conoscenza, l’intelligenza o la sapienza, stanno fiorendo nuovi studi anche sulla saggezza e gli esperti si stanno interrogando sulla possibilità di definirla in modo più preciso.

Per cercare una risposta soddisfacente ad un quesito così complesso e per gettare un po’ di luce su una delle virtù più apprezzate, alcuni scienziati stanno esplorando in profondità l’argomento. 

Nel 2009, Philip V. Jeste e Thomas W. Meeks, del dipartimento di psichiatria della Universty of California di San Diego e dell’Istituto per la Ricerca sull’Invecchiamento Sam and Rose Sten, hanno pubblicato un articolo che sosteneva che la sagacia potesse avere una base neurobiologica.

Nel nuovo studio che hanno appena preparato, vanno oltre e cercano di identificare i cardini e di unificare i vari elementi per cercare di definire la saggezza.

Per riuscirvi hanno chiesto ad un gruppo internazionale di esperti di tratteggiare gli aspetti nodali della saggezza, dell’intelligenza e della spiritualità ed hanno misurato quanto ciascun tratto fosse simile o differisse dagli altri.

“Ci sono molte definizioni della saggezza ma nessuna che sia in grado di includere tutte le altre e di cogliere tutti gli aspetti specifici ed importanti della saggezza. Uno può essere intelligente eppure non ha nessuna capacità pratica. La spiritualità è spesso associata all’età, come la saggezza, ma la maggior parte dei ricercatori tende a definire la saggezza in termini secolari, non spirituali”, spiega Jeste.

Lo studio è stato articolato in due fasi con un’indagine ed un questionario di 53 domande sui concetti di saggezza, intelligenza e spiritualità.

Il campione analizzato era composto da 30 esperti identificati e contattati via email che si sono resi disponibili a partecipare allo studio.

Nella prima fase, la ricerca ha rivelato significative differenze tra i membri del campione su 49 delle 53 frasi.

La saggezza è risultata diversa dall’intelligenza e dalla spiritualità.

Nella seconda fase, la definizione della saggezza è stata ulteriormente scandagliata focalizzando l’attenzione su 12 aspetti presi dai risultati precedenti.

Jaste e Meeks dicono che la maggior parte degli esperti era d’accordo che la saggezza si possa caratterizzare come:

  • unicamente umana
  • una forma di sviluppo cognitivo ed emotivo guidato dall’esperienza
  • una qualità personale piuttosto rara
  • qualcosa che può essere imparato e misurato, e che aumenta con gli anni di età
  • probabilmente non può essere migliorata prendendo medicinali

“Una ricerca, ovviamente, non può definire completamente ed esaustivamente la saggezza. Il valore aggiunto del nostro studio è che abbiamo trovato un forte consenso tra gli esperti sul fatto che la saggezza sia davvero un’entità distinta dalle altre e dotata di un certo numero di caratteristiche e qualità specifiche. Perciò siamo convinti che i risultati della nostra ricerca possano aiutare a disegnare i futuri studi sulla saggezza”, conclude Jeste.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: