Associazione italiana casalinghi e scarso aiuto degli uomini in casa

In Italia, i lavori domestici continuoano ad essere perlopiù a carico delle donne, sia che lavorino sia che siano casalinghe.

Ma, come sempre, guardando con più attenzione la realtà, possiamo scoprire i segnali positivi di un cambiamento in atto. Tra gli altri c’è la recente nascita del Movimento Uomini Casalinghi Italiani.

Ma iniziamo dal principio…

Appurato che in Italia la maggior parte degli uomini continua a non aiutare mai, spontaneamente, in casa, alcuni dati vorrebbero che…

  • il 95% degli uomini non ha mai usato una lavatrice
  • il 90% non ha mai stirato una camicia
  • il 70% non si mette mai davanti ai fornelli

Nel frattempo, però, va anche riconosciuto che non mancano i segnali di una progressiva sintonizzazione dell’universo maschile nei confronti del  nuovo Spirito dei Tempi.

In parte anche con il contributo della crisi che ha lasciato a casa molti uomini, la suddivisione dei compiti domestici, anche nella misogina e patriarcale Italia, si stanno, progressivamente modificando.

Di conseguenza, un gruppo di uomini in Toscana ha appena dato vita alla prima Associazione di Casalinghi alla quale stanno aderendo esponenti del sesso forte di tutte le età, compresi i settantenni, ad indicare che i tradizionali parametri sociodemografici, non hanno più molto senso nella società in stato nascente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: