Il “sabotaggio vestiario” delle donne

Hai mai sentito parlare del “sabotaggio vestiario” delle amiche? Si tratta della particolare situazione nella quale le donne dicono alle amiche che stanno benissimo con un determinato capo, mentre, in vero, non stanno affatto bene.

L’intero discorso si contestualizza in una società che, indipendentemente dal forte trend all’informale e le proposizioni di principio che “l’abito non fa il monaco”, conferisce all’aspetto, alla parvenza un ruolo fondamentale.

È risaputo che il giudizio che diamo di una persona è, per il 55%, affidato alla sua comunicazione non verbale, iniziando dal suo aspetto fisico e dall’abbigliamento. 

Quindi se stai cerando un’opinione sincera sul tuo aspetto, non chiedere consigli alle amiche o ad altre donne.

Il fatto è dimostrato a livello scientifico.

Un’indagine su 1.600 donne eseguita da un famoso website di moda, MyCelebrityFashion, ha trovato che due terzi delle signore compie apprezzamenti e si compiace dell’aspetto delle amiche mentendo.

Il sabotaggio deliberato è messo in atto, secondo la ricerca, dalle donne per cercare di rafforzare la confidenza tra loro.

Ma non è tutto: circa un terzo delle donne ammette di avere detto alle amiche che stanno male indossando qualche cosa, quando, invece stanno molto bene, per il semplice motivo che non vogliono essere messe in secondo piano.

 “Il risultato di questo studio rivela il potere della gelosia nell’abbigliamento”, commenta Andy Barr, il marketing director del website.

Ed ammonisce: “Il fatto che circa la metà delle donne ammetta che il “sabotaggio vestiario” è uno strumento per accrescere la confidenza prova l’importanza dell’apparenza per avere fiducia in noi stessi: è un trend preoccupante”

E conclude, “Non mettete mai nelle mani degli altri la fiducia che avete in voi stessi, date credito solo a quello che pensate vi stia bene. La vera questione è se vi sentite bene, se state bene con voi stessi, tutto il resto non conta”

L’effetto del discorso spiega, in parte, anche perchè nei negozi di abbigliamento, spesso siano molto apprezzati, dalle signore, i commessi con tendenze (più o meno reali) omosessuali.

La loro credibilità nasce dall’insospettabilità del loro parere che da un lato sembra privo di  intenti seduttivi nei confronti delle clienti, dall’altro, in quanto si tratta di uno sguardo, comunque, maschile, evita il sabotaggio vestiario.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: