Viaggi e maternità: le esperienze più eccitanti per le donne

Le vacanze sono un caposaldo nella vita delle donne che le ritengono molto più eccitanti anche del sesso.

 

A suggerirlo sono i risultati di un sondaggio svolto da Racing For Change su 4.000 casalinghe.

Nella classifica delle esperienze più elettrizzanti ed eccitanti, il primo posto è occupato proprio da un viaggio lontano.

Un desiderio di fuga dalla routine è abbastanza scontato in un campione di casalinghe.

Al secondo si colloca, invece, il diventare mamma.

Il dato è una plateale disconferma di tutte le polemiche, sistematicamente messe in campo dalle “femministe” convinte che la maternità sia una schiavitù, uno dei peggiori limiti e delle fonti più abbondanti di frustrazioni per le donne di oggi.

Seguono, al terzo posto, una travolgente esperienza sessuale con il partner ed, al quarto, un aumento di stipendio.

Il fatto che il sesso ed i soldi passino in seconda battuta rispetto alla possibilità di un’auto-realizzazione esperienziale (viaggio) ed emotivo-esistenziale (maternità) può essere letto come una prova dei nuovi valori emergenti, tra i quali spicca proprio il Wellthiness con il suo benessere olistico e la ricerca di una felicità esplicitata in diverse forme e tipi di esperienze. 

“Volevamo capire che cosa eccita di più le donne nella loro cita e abbiamo trovato che c’è un’ampia gamma di cose che le eccitano” ha commentato un rappresentante della Racing For Change.

“Dal sesso agli aumenti salariali, dal vincere soldi alle notti romantiche fuori casa, ci sono tante cose che possono eccitare le donne. Ma sfuggire alla monotonia della vita quotidiana e rilassarsi prendendo il sole a bordi di una piscina è al top dei loro desideri”.

A concludere la classifica delle prime dieci esperienze più eccitanti, ci sono notti romantiche fuori casa, il giorno del matrimonio, il giorno di Natale, una notte fuori casa, passare l’esame della patente di guida.

Inoltre, sette intervistate su 10 sono convinte che quanto di meglio c’è nella vita è gratis: un altro segnale che dovrebbe mettere in guardia sul grande cambiamento in corso che porta ad un distacco dalla logica americana dell’entertainment machine dei consumi e riscopre inedite dimensioni all’insegna del dono, della gratuità, del volontariato,…  

In una simile prospettiva, l’83% delle intervistate, ammettendo che la loro esistenza potrebbe essere più entusiasmante, lascia spazio anche ad un’inedita chiave di lettura che supera la tradizionale ricerca spasmodica di situazioni sempre più euforizzanti, inebrianti, e mostra un desiderio di esperienze a maggiore intensità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: