Una magica lozione anti-incanutimento entro cinque anni

Nella società erede dell’era del giovanilismo nella quale invecchiare era vietato e, mentre, di fatto l’età della gente si allunga rendendo la popolazione, nei paesi del Primo Mondo, sempre più senescente, il problema del mantenere un’aspetto giovanile e di combattere i segni dei tempi è, per molti, una priorità.
Così, migliaia di prodotti, ogni anno, vengono lanciati sul mercato e pubblicizzati come elisir di giovinezza, magiche pozioni in grado di cancellare rughe, di stirare pelli flaccide, di fermare la caduta dei capelli…
Ad aggiungersi alla lunga schiera di pozioni e lozioni, si profila all’orizzonte anche un prodotto che pare capace di risolvere il problema dell’incanutimento.
Bruno Bernard pare stia mettendo a punto una speciale lozione in grado di conservare la tinta originaria ai capelli.
Lo scienziato francese ha presentato il suo progetto durante una conferenza che si è tenuta a Cairns.
Il suo obiettivo è di restituire il colore naturale ai capelli grigi, eliminando così il continuo ricorso a tinte o trattamenti chimici aggressivi con i quali  sempre più persone convivono pur di mantenere un aspetto giovanile e nascondere i primi segni di invecchiamento.
L’équipe di Bernard ha scoperto il meccanismo che sottostà al graduale processo di trasformazione dei capelli grigi e ritiene di riuscire a controllarlo ed, addirittura, di invertirne l’andamento intervenendo su un particolare enzima che protegge e favorisce la produzione di melanociti.
I melanociti sono cellule presenti in follicoli dei capelli vicine al cuoio capelluto e creano un serbatoio di melanina, che viene trasferito al capello in crescita fornendogli la pigmentazione che gli conferisce il colore naturale.
Con l’età, il “serbatoio” si danneggia e, progressivamente, non riesce più a pompare la pigmentazione dei capelli che, diventano così grigi e bianchi.
Bernard sostiene che la sua lozione sarà in grado di “ricaricare” il “serbatoio” di melanina presente per tutta la vita.
Il prodotto, finanziato da L’Oreal, dovrebbe arrivare nei negozi in cinque anni.
“Ci abbiamo lavorato per 10 anni per cercare di capire il motivo per cui i capelli diventano grigi e abbiamo scoperto che si tratta di un progressivo declino della melanina cellule staminali” ha spiegato Bernard.
“Se fosse un processo improvviso, sarebbe difficile da bloccare e non potremmo intervenire per tempo. Ma, poichè è progressivo crediamo di poter invertire e bloccare l’incanutimento dall’inizio. Stiamo lavorando su un prodotto che imita l’attività dell’enzima che protegge le cellule di melanociti responsabili della pigmentazione”
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: