Perchè quando il partner ci respinge soffriamo tanto?

Perchè essere respinti da un amante ci crea tanta sofferenza?
Un nuovo studio ha rivelato che essere respinti da un partner mette in moto le aree del cervello connesse con la motivazione, la ricompensa e la dipendenza.
Lucy Brown, dell’Albert Einstein College di Medicina della Yeshiva University, ha concluso l’ultimo di una triade di ricerche volte a dimostrare che in chi guarda il proprio amato si attivano sistemi di sopravvivenza e risposte compensatorie primordiali.
Utilizzando la risonanza magnetica funzionale (fMRI), i ricercatori hanno registrato l’attività cerebrale di 15 adulti in età universitaria, che, sebbene fossero stati recentemente lasciati dai loro partner, ne erano ancora intensamente innamorati.
Esaminando le loro risposte alla vista delle immagini degli ex-partner, si è notata l’attivazione di diverse aree chiave del cervello compresa la zona ventrale tegmentale, che controlla la motivazione e la ricompensa ed è  nota anche per essere coinvolta nei sentimenti di amore, ed il nucleo accumbens e orbitofrontale / corteccia prefrontale, che sono associate al desiderio ed alla dipendenza, in particolare il sistema di ricompensa dopaminergico evidente nella dipendenza da cocaina, e la corteccia insulare e il cingolato anteriore, associate a dolore fisico e sofferenza.
Riconnettendo insieme le varie zone specifiche del cervello, il respingimento amoroso, la ricerca consente di comprendere meglio le sensazioni angosciose che possono accompagnare la fine di una storia sentimentale non meno che una serie di comportamenti estremi che possono verificarsi in seguito, come lo stalking, l’omicidio o il suicidio.
“L’amore, nelle due cirocstanze, felici o infelici, può essere una forma di dipendenza naturale. I nostri risultati suggeriscono che il dolore generato dalla fine di una storia d’amore o dal rifiuto del partner potrebbe essere una parte indispensabile della vita, che la natura ha inscritto nella nostra anatomia e fisiologia. Altrettanto inscritta nella nostra fisiologia è la cura naturale di accoppiarsi con qualcun altro” ha detto Brown.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: