IL PASSATO E’ UN UOVO ROTTO, IL FUTURO E’ UN UOVO DA COVARE (Paul Eluard)

L’uovo è sempre stato una parte integrante di tutti gli immaginari collettivi.

Per alcuni è simbolo della misteriosa Potenza creatrice divina (l’uovo nel quale l’iconografia avvolge da Gesù Cristo alle divinità orientali), per altri è l’arcana realtà primordiale dalla quale tutto proviene, l’uovo cosmico.

L’uovo sta a significare nascita e rinascita, protezione e  nutrimento, speranza e mistero.

Il passato è un uovo rotto perchè l’abbiamo già aperto per poterlo esperire.

Ed un uovo rotto, si sa, non serve più a nulla specialmente se  ci è caduto in terra e non siamo in grado di recuperarne il tuorlo e l’albume.

Se, invece, fossimo capaci di salvaguardare il contenuto una volta che il guscio si è incrinato e spezzato, non andrebbe perso.

E se, inoltre, fossimo anche tanto abili da conoscere le tecniche per cucinarlo, allora, l’uovo rotto potrebbe persino trasformarsi in una deliziosa pietanza.

Fuori metafora, il passato non è perso, inutile, le esperienze che ci ha portato, le occasioni che ci ha offerto non sono finite nel nulla. Sono servite per nutrire il nostro presente che, proprio come un pulcino, se ne è pasciuto ed ora gode dei suoi frutti.

Qualora, però, l’uovo fosse davvero frantumato, l’albume dispero e, magari, anche il tuorlo rotto, sarebbe inutile spreco di tempo rincrescersene.

Un uovo rotto non serve né a generare un pulcino né a venire trasformato in qualche piatto. Non serve a nulla.

Il futuro, invece, è un uovo da covare. Ha al suo interno l’embrione di ciò che sarà, di ciò che sta per venire.

Il piccolo pulcino che, lentamente, prende forma all’interno del guscio nutrendosi proprio delle preziose sostanze dell’uovo, è una creatura debole, fragile, che ha bisogno del tepore della chioccia per formarsi, per crescere, per viere, per trasformarsi da una semplice realtà in potenza ad una in atto.

Il futuro è, inoltre, un tipo di uovo speciale, perchè, come accade in alcuni esseri viventi, a seconda della temperatura, si decide il sesso del nascituro.

Ossia, qualora fossimo in grado di covare bene il nostro domani potremo avere esiti completamente diversi in positivo o in negativo (non essendo indispensabile ai fini del commento, evito di attribuire uno dei due valori ad uno dei due generi per non essere tacciata  di maschilismo o femminismo).

Quindi siamo tutti chiamati a non sprecare tempo con le uova rotte del nostro passato, a non indugiare a preoccuparcene specialmente quando abbiamo già pronte le uova del futuro e rischiamo di non covare, perdendo così  quanto potrebbe “sgusciarvi” e, perchè no, persino la felicità che potrebbe nascerne.

Annunci

2 Risposte to “IL PASSATO E’ UN UOVO ROTTO, IL FUTURO E’ UN UOVO DA COVARE (Paul Eluard)”

  1. Fuori metafora, il passato non è perso, inutile, le esperienze che ci ha portato, le occasioni che ci ha offerto non sono finite nel nulla. Sono servite per nutrire il nostro presente che, proprio come un pulcino, se ne è pasciuto ed ora gode dei suoi frutti.

    Quindi siamo tutti chiamati a non sprecare tempo con le uova rotte del nostro passato, a non indugiare a preoccuparcene specialmente quando abbiamo già pronte le uova del futuro e rischiamo di non covare, perdendo così quanto potrebbe “sgusciarvi” e, perchè no, persino la felicità che potrebbe nascerne.

  2. Fuori metafora, il passato non è perso, inutile, le esperienze che ci ha portato, le occasioni che ci ha offerto non sono finite nel nulla. Sono servite per nutrire il nostro presente che,
    proprio come un pulcino, se ne è pasciuto ed ora gode dei suoi frutti.

    Quindi siamo tutti chiamati a non sprecare tempo con le uova rotte del nostro passato,
    a non indugiare a preoccuparcene specialmente quando abbiamo già pronte le uova del futuro e rischiamo di non covare, perdendo così quanto potrebbe “sgusciarvi” e, perchè no, persino la felicità che potrebbe nascerne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: