La scienza sfata e conferma vari miti sul raffreddore

Non avete mai notato che certe persone sembrano sempre una facile preda ai raffreddori, tanto in estate quanto in inverno, metre altre ne sembrano completamente immuni?
Jennifer Ackerman, un’importante scrittrice scietifica, nel libro Ah-Choo, questo e vari altri miti relativi al raffreddore.
Dato che il tempo pare propizio ai malanni stagionali, proviamo a passarne in rassegna alcuni insieme.
 
1. Inclinazione al raffreddore.
Una simile propensione, secondo gli scienziati, potrebbe avere un fondamento genetico.
 
2. La vitamina C blocca il raffreddore.
Vari studi hanno dimostrato che non ci sono prove scientifiche della capacità della vitamina C di previene il raffreddore.
The only time it might help is if you’re engaged in extreme physical exercise or exposed to extreme physical cold, reports the Daily Mail.
L’unico caso nel quale assumere la vitamina C potrebbe aiutare è se siete impegnati in un esercizio fisico molto intenso o estremo o se siete esposti ad un freddo molto rigido.
 
3. Baciando si prende il raffreddore.

Le stime suggeriscono che ci vogliono 8.000 volte in più di virus per provocare infezioni tramite la saliva che attraverso altre vie.

Quindi, baciando una persona con il raffreddore o bevedo dal suo bicchiere è improbabile ammalarsi con un rhinovirus.

 

4. Il muco verde è indice di un’infezione batterica.

Il muco verde non è un segno di infezione batterica, ma, anzi, indica che il sistema immunitario sta funzionando correttamente.

Come il corpo cerca di mettere in campo sempre più anti-virus, il colore del muco cambia da chiaro a giallo a verde. Così, più il muco è verde, più vigorosa è la risposta immunitaria.

 

5. Soffiare forte il naso aiuta a liberarlo.

La sensazione di avere il naso chiuso, bloccato e di soffocare durante il raffreddore non dipende dall’eccesso di muco prodotto, ma dal  gonfiore dei vasi sanguigni nelle narici.  

Ma il raffreddore accentua l’asimmetria del ritmo respiratorio con la sensazione della chiusura totale di una narice. 

 Così aumenta il bisogno di soffiare con forza, benché soffiarlo veramente non allevia la sensazione di soffocare.

 

6. Il brodo di pollo aiuta.

Il brodo di pollo, presentato come un vecchio rimedio della nonna contro il raffreddore, può veramente giovare.

A testimoniarlo è una recente ricerca nella quale si mostra che ci possono essere alcune basi scientifiche concrete dietro la leggenda che, contro il raffreddore, un buon brodo di pollo aiuta.

 

7. Bere liquidi fa poca differenza

Non ci sono studi clinici controllati e testati che dimostrino un qualche specifico beneficio nel bere in modo abbondante per mantenere costante l’apporto di luquidi durante un raffreddore.

Salute a tutti! 😀

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: