Ha un figlio a 94 anni: è il neopapà più vecchio al mondo

Che il sesso non sia più un tabù per gli anziani è ormai ampiamente assodato, così, qualche mese fa ci eravamo occupati della storia della neo-mamma più vecchia del mondo.
Ora vediamo chi è il neo-papà che detiene il primato.
Ramajit Raghav (fonte Times of India)
L’uomo in questione è un contadino senza terra dell’Haryana che vive della sua pensione e di salari giornalieri raccolti lavorando come bracciante e el latte delle sue due mucche.
Con la nascita di suo figlio il mese scorso, è diventato padre all’età di 94 anni.
Ha, così, scalzato il primato detenuto dal 90enne Nanu Ram Jogi di un villaggio del Rajasthan, che ha visto venire alla luce il suo ventiduesimo figlio nel 2007.
Ramajit Raghav, che vive nella città di Kharkhoda nel distretto di Sonipet, nei pressi di New Delhi, non aveva avuto figli dal primo matrimonio.
Deceduta la moglie, 15 anni fa aveva dato ospitalità ad una donna che girovagava, come una nomade, nei campi.
Ora convive con lei, una 55enne di nome  Shakuntala che ha scoperto di essere in cinta all’inizio dell’anno.
In un’intervista al Times of India Raghav ha dichiarato che la moglie ha partorito suo figlio in un ospedale governativo, che il loro bambino “è un dono di Dio” e lo chiameranno Karamjit.
Mahender Kumar, l’alto ufficiale medico nell’Ospedale Civile di Kharkhoda  ha confermato che Shakuntala il ricovero della donna ed il parto ma la paternità deve ancora essere comprovata dagli esami clinici attualmente in corso sul neonato.
Quando la donna ha ammesso l’età avanzata sua e del padre, Kumar le ha detto che, mettere al mondo un bambino a più di 50 anni con un marito 94enne, è un evento eccezionale e le chance di riuscirvi erano quasi nulle.
Ramajit crede che il segreto della sua longevità e prestanzea fisica dipenda dal fatto che, da giovane, era un lottatore, dal continuare a mantenersi attivo, nonostante l’età, e dal tipo di dieta che segue a base di 3 litri di latte, mezzo chilo di mandorle e mezzo di burro chiarificato ogni giorno.
Anche qui, come nel caso della mamma più anziana al mondo, non possiamo non interrogarci sui risvolti e le implicazioni, soprattutto per il bambino, e, quindi sull’eticità di diventare genitori ad un’età tanto avanzata.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: