I 10 aspetti che si devono capire degli uomini

Ti sembra difficile riuscire a sapere e capire quanto sta accadendo nella mente del tuo uomo?
 
Tutto può diventare più semplice e la vostra relazione può raggiungere un maggiore Wellthiness, se tieni  presenti dieci considerazioni suggerite da un pool di esperti scienziati riguardo al cervello maschile.
In primis cervello di un uomo subisce notevoli cambiamenti nel corso della sua vita.
Da quando vagheggia al suo desiderio di una compagna per  la vita, ci sono alcuni aspetti che ogni donna dovrebbe conoscere sugli uomini perchè sono molto diversi rispetto ai propri personali, femminili.
Secondo Live Science, i dieci capisaldi che non puoi trascurare sulla mente maschile sono:

10. Più emotivi

Mentre le donne sono generalmente considerate i più emotive, varie ricerche hanno ormai dimostrato che i bambini reagiscono e si esprimono in modo molto più emotivo rispetto alle bambine.

Ed, inoltre, uno studio del 2008 pubblicato sullo Scandinavian Journal of Psychology ha trovato che anche gli uomini adulti hanno reazioni emotive leggermente più forti rispetto alle donne, ma solo prima di diventare consapevoli dei propri sentimenti.

Quindi devi sfatare il mito della donna di burro, tutta cuore ed emozioni, e l’uomo di ghiaccio, tutta testa e razionalità.

9. Più vulnerabili alla solitudine

La solitudine può incidere in modo molto significativo sulla salute e sul cervello di tutti, però, gli uomini più anziani sembrano particolarmente più vulnerabili, secondo Louann Brizendine, della University of California, San Francisco, esperta di cervello

maschile.

“Gli uomini tendono ad essere meno estroversi e socievoli delle donne, il che aggrava la loro solitudine e rendendo ancora più pesante la solitudine per i circuiti sociali del loro cervello”, ha aggiunto la studiosa.

8. Concentrati sulle soluzioni

Mentre molte ricerche suggeriscono che le donne sono più empatiche degli uomini, Brizendine ha sottolineato che una simile affermazione non sia del tutto vera. Il sistema di empatia del cervello maschile risponde quando qualcuno è stressato o ha un problema.

Il testosterone, spesso associato all’aggressività ed all’ostilità,  è anche l’ormone della libido, del piacere. Ed i ragazzi ne hanno sei volte di più delle donne nel sangue, ha suggerito Pranjal Mehta, della Columbia University di New York.

Mehta e colleghi hanno scoperto che il testosterone mette fuori uso la regione del cervello delegata al controllo degli impulsi. Così, mentre è ancora da esplorare il fenomeno, questo può spiegare perché, come sostiene Brizendine, gli uomini tendono a comportarsi con le donne come se avessero inserito un “pilota automatico” e spesso si dimenticano della donna quando è fuori dal loro campo visivo. Riassunto nel famoso detto popolare “lontano dagli occhi, lontano dal cuore”

6. Devono difendere il loro territorio

“Parte del lavoro maschile, evolutivamente parlando, è la difesa del loro territorio”, ha proseguito Brizendine.

Sebbene sia indispensabile ancora molta ricerca sull’argomento, gli scienziati sanno già che la zona del cervello dedicata alla difesa del proprio territorio è più vasta nell’uomo che nella donna.

Così, ammesso che anche le donne hanno crisi di possessività, gli uomini è molto più probabile che diventino violenti di fronte ad una minaccia per la loro vita amorosa o il loro territorio.

La gelosia è, dunque, vissuta in modo molto diverso dai due partner non solo a livello emotivo ma anche in termini biologici, chimici.

5. Avvinghiati alla catena di comando

Quando si trovano in una situazione con una gerarchia instabile., gli uomini possono cadere in un forte stato di ansia, a detta di Brizendine. Invece, quando si trovano in contesti dove le gerarchie del potere sono prestabilite e fisse, come sul lavoro o nell’esercito, diminuisce il testosterone in circolo e, di conseguenza, cambia anche l’aggressività maschile.

4. Maturano veramente nel tempo

La pre-occupazione di creare  rapporti di forza, che comincia già all’età di 6 anni negli uomini, giustifica il classico atteggiamento maschile di sopraffazione.

“Nella loro ottica è sempre meglio essere aggressivi anche verbalmente piuttosto di venire sconfitti”, secondo Brizendine.

Gli studi psicologici hanno dimostrato che gli uomini anziani si sentono meno attratti dagli eccessi di aggressività ed, invece, si sentono più attratti dall’idea di prestare maggiore attenzione alle relazioni ed a migliorare i legami all’interno della comunità.

Un simile cambiamento è probabilmente favorito dal progressivo e lento declino naturale del testosterone via via che gli uomini invecchiano.

3. Attivati per la paternità

Il cervello maschile diventa particolarmente attivo e propenso alla cooperazione quando gli  uomini stanno per avere un figlio. I futuri padri subiscono profondi cambiamenti ormonali, aumenta il livello di prolattina, il testosterone diminuisce, il che, probabilmente, incoraggia un comportamento paterno, secondo un studio pubblicato, nel 2000, su Evolution and Human Behavior.

2. Papà giocherelloni

I papà hanno vari modi specifici di giocare con i loro figli. C’è chi è  più rude, più spontaneo, chi si basa più sull’eccitazione… Giocare con i figli può aiutare i bambini ad imparare meglio, ad essere più sicuri di sè e li prepara all’ingresso nel mondo reale, come molte ricerche hanno provato. Inoltre, il ruolo del papà serve a ridurre notevolmente il comportamento sessuale a rischio dei bambini.

1. La brama di sposarsi

Intrinseco alla psiche femminile è il desiderio di stabilità, gli uomini, invece, per loro natura, sono più propensi a conservare la loro libertà assecondando il proprio istinto selvatico, per sempre: è quanto siamo abituati a credere.

Invero, una simile affermazione è uno dei  più grandi malintesi derivanti dall’abitudine dei ricercatori statunitensi di utilizzare i propri studenti come campioni per compiere i loro studi.

I comportamenti di infedeltà è più probabile che si verifichino prima dei 30 anni, ha trovato uno studio su maschi adulti  pubblicato negli Atti della Royal Society del 2007.

Dopo di che, gli uomini sono particolarmente incentrati sulla cura della propria famiglia.

Da una simile carrellata è chiaro perchè, tante volte, tra te e il tuo partner o tra te e la tua partner possono esserci delle incomprensioni. E ciò diventa ancora più complesso se pensiamo alle notevoli differenze che intercorrono tra uomo e donna a livello biologico, fisiologico ed, ovviamente, anche psicologico… 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: