I segreti per il benessere ed una vita sana ad ogni età

Nell’era del Wellthiness non è importante solo curare o solo prevenire ma anche e, soprattutto, adottare uno stile di vita sano e seguirlo nel modo più coerente possibile.
Così, per invecchiare in salute, una donna dovrebbe definire una serie di obiettivi da raggiungere in ogni fase della vita, secondo i ricercatori dell’Università del Texas MD Anderson Cancer Center.
“Quindi prendete nota di tutti questi suggerimenti – anche quelli rivolti alle donne più anziane o più giovani di voi”, ha detto Teresa Bevers.
A 20 ANNI: evitare le lampade e guardarsi dal Papilloma.
Diciamo addio ai centri abbronzatura perché le lampade, anche quando vengono proposte come innocue, aumentano significativamente le probabilità per una donna (ma anche per gli uomini) di sviluppare il melanoma (la forma più letale di cancro della pelle), secondo quanto insegnano in modo inequivocabile migliaia di ricerche.
Riduciamo il pericolo di contrarre e, quindi, l’esposizione al HPV – il virus del papilloma umano – il più comune tra le giovani donne nella tarda adolescenza e nei 20 anni. Limitiamo il numero di partner sessuali ed, analogamente, cerchiamo di avere rapporti sessuali protetti e di fare la vaccinazione contro l’HPV se abbiamo meno di 26 anni.
A 30 ANNI: aggiungere peso e tempo per il rilassamento
La maggior parte delle donne, dopo i 30 anni, inizia a perdere massa muscolare. Perciò è importante praticare dello sport o una sistematica attività di moto che ci impedisca la perdita di massa muscolare, ma anche per rafforzare la densità ossea ed aumentare anche la velocità del metabolismo a bruciare calorie.
L’altro must è di cercare di rilassarci di più. Per eliminare lo stress dovremmo abituarci a compiere esercizi di respirazione ed altre simili attività di relax.
A 40 ANNI: attenersi ad una dieta sana ed esercizio fisico
Con l’età, il metabolismo di una donna inizia a lasciarsi andare, così diventiamo più inclini ad ingrassare.
Scegliere uno stile di vita sano e restare attive tutti i giorni può aiutarci a mantenere il metabolismo del nostro corpo efficiente ed a cercare di evitare i chili indesiderati.
A 50 ANNI: badare agli ormoni
L’assunzione di ormoni può aumentare le probabilità, per una donna, di sviluppare il cancro all’utero, il tumore al seno, malattie cardiache, ictus e trombosi.
Quindi, consultiamo il nostro medico per sapere quali sono le alternative più sane per curare i sintomi della menopausa.
A 60 ANNI e PIU’: momenti socialmente attivi
Le molte donne che vivono da sole rischiano di cadere in stati di solitudine e depressione che possono danneggiare la salute generale di una persona.
Bevers incoraggia, dunque, le donne in pensione a non interrompere, ma anzi ad intensificare l’interazione sociale dedicandosi ad opportunità di partecipazione e di volontariato nelle proprie comunità. “Questo le tiene attive e le impegna a livello sociale e le rende socievoli”.
Ricordiamoci, inoltre, di fare almeno un check-up all’anno.
“Se hai 20, 40 o 60 anni, i check-up annuali sono un must. Con l’aiuto del tuo medico, è possibile creare un piano personalizzato di salute per aiutarti a rimanere in buona salute per i molti anni a venire”, ha concluso Bevers.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: