Alcune curiosità sui sogni

Sognare è una delle esperienze più misteriose ed interessanti nella nostra vita.

In epoca romana, alcuni sogni erano persino presentati al Senato per venire analizzati ed interpretati in quanto, come in molte altre civiltà e culture, erano ritenuti messaggi degli dei. La loro importanza era tale che i grandi condottieri si accompagnavano sempre, anche in battaglia e nelle grandi campagne militari, con esperti nella decodificazione dei sogni.

È, inoltre, noto che molti artisti hanno tratto le loro idee creative proprio dai loro sogni.

 

Ma che cosa sappiamo sui sogni?
Vediamo insieme alcune curiosità sui sogni.

1. DIMENTICHIAMO IL 90% DEI NOSTRI SOGNI

Dopo 5 minuti che ci siamo svegliati, abbiamo già dimenticato la metà di quanto abbiamo sognato, in 10 minuti non ricordiamo più il 90% dei nostri sogni.

2. ANCHE I NON-VEDENTI SOGNANO

Chi perde la vista dopo la nascita sogna ‘vedendo’ delle immagini. Le persone nate cieche non sognano delle immagini, ma hanno un’attività onirica che fornisce a loro altrettanto vividi sogni che coinvolgono altre sensazioni sonore, olfattive, tattili ed emotive.

3. TUTTU SOGNAMO

Ogni essere umano sogna (tranne chi è oggetto di casi di estremo disordine psicologico). Se abbiamo l’impressione di non sognare, è solo perché dimentichiamo subito i sogni appena fatti.

4. NEI SOGNI VEDIAMO SOLO FACCE CHE GIÀ CONOSCIAMO.

La nostra mente non è in grado di inventare facce così, nei sogni vediamo volti reali di persone reali che abbiamo visto durante la nostra vita, ma che non possiamo sapere o ricordare dove abbiamo già incontrato. Abbiamo tutti visto centinaia di migliaia di volti tutta la nostra vita, quindi il nostro cervello ha a disposizione una scorta quasi infinita di personaggi ad utilizzare durante nei sogni.

5. NON TUTTI I SOGNI SONO A COLORI

Il 12% delle persone vedenti sogna esclusivamente in bianco e nero. Il restante 82% a colori. Gli studi compiuti dal 1915 fino al 1950 sostenevano che la maggior parte dei sogni fossero in bianco e nero, ma questi risultati hanno incominciato a cambiare nel 1960. Oggi, solo il 4,4% dei sogni compiuti da persone con meno di 25 anni sono in bianco e nero. Recenti ricerche hanno suggerito che il cambiamento può essere collegato al passaggio dal cinema e la TV in bianco e nero ai media a colori.

6. I SOGNI SONO SIMBOLICI

Se sogniamo un qualche particolare argomento, spesso, invero, come spiegava Freud, il sogno allude ad altro. I sogni parlano in un linguaggio profondamente simbolico.

7. LE EMOZIONI

L’emozione più comune che proviamo durante l’esperienza dei sogni è l’ansia. E, in generale, le emozioni negative sono più comuni delle positive.

8. È POSSIBILE FARE 4-7 SOGNI IN UNA NOTTE.

In media, sogniamo da una a due ore per notte.

9. ANCHE GLI ANIMALI DA SOGNANO.

Sono stati eseguiti molti studi su vari tipi di animali e tutti hanno dimostrano la presenza delle medesime onde cerebrali degli esseri umani durante il sonno, ossia anche gli animali sognano come noi. In effetti è sufficiente osservare i nostri animali domestici mentre dormono per vedere che hanno un’attività cerebrale: muovono le zampe, producono certi versi  proprio come se stessero cacciando, giocando…

10. LA PARALISI DEL CORPO

La fase REM del sonno è caratterizzata da rapidi movimenti degli occhi. Il sonno REM, nell’uomo adulto, occupa tipicamente 20-25% del sonno totale, ossia circa 90-120 minuti per notte. Durante il sonno REM il corpo è paralizzato da un meccanismo cerebrale per impedire al nostro corpo di ripetere i movimenti sognati. Il meccanismo di blocco del corpo può essere attivato prima, durante o dopo il sonno normale mentre il cervello si risveglia.

11. LA DIMENSIONE CORPOREA DEL SOGNO

La nostra mente interpreta gli stimoli esterni che bombardano i nostri sensi da quando siamo addormentati e li incorpora nei nostri sogni. Ciò significa che a volte, nei sogni, sentiamo un suono reale e lo introduciamo nel sogno dandogli un certo significato. Per esempio possiamo sognare di essere ad un concerto, mentre una persona in un’altra stanza sta ascoltando la musica allo stereo

12. GLI UOMINI E LE DONNE SOGNANO IN MODO DIVERSO.

Gli uomini tendono a sognare di più altri uomini. Circa il 70% dei personaggi nel sogno di un uomo sono figure maschili. Invece, i sogni di una donna contengono un numero quasi uguale di uomini e donne. A parte ciò, gli uomini hanno generalmente emozioni più aggressive nei sogni rispetto alle donne.

13. L’ATTIVITÀ PRECOGNITIVA NEI SOGNI

I risultati di diverse indagini eseguite su ampie fasce della popolazione indicano che tra il 18% e il 38% delle persone hanno avuto almeno un sogno premonitore e il 70% ha sperimentato la situazione del déjà vu. La percentuale di chi crede di  avere sogni premonitori varia dal 63% al 98%.

Per precognizione si intende la capacità di vedere ciò che accadrà nel futuro senza avere la possibilità di dedurlo da conoscenze attualmente disponibili.

14. QUANDO RUSSIAMO NON STIAMO SOGNANDO.

Al momento, è una leggenda metropolitana perché non ci sono prove scientifiche né a favore né contro tale ipotesi

4 Risposte to “Alcune curiosità sui sogni”

  1. Il sogno è una condizione di libertà del nostro spirito dal suo corpo. In esso tutto diventa possibile.Riguardo al punto 7 dell’interessante commento,penso che il sentimento dell’ansia prevalga solo in un carattere ansioso.Per Freud prevale il sentimento sessuale,ma penso che abbia generalizzato,avendo lui studiato su sue pazienti assillate dal sesso,al contrario di Jung,che secondo le sue esperienze di direttore di un istituto psichiatrico,quindi più vaste di quelle di Freud,il sesso è meno determinante.Nel sogno possono entrare in gioco tutti i nostri sentimenti,in particolare quelli che più ci assillano.Poichè nel sonno la nostra mente è rilassata,i nostri sensi sono meno condizionati dall’esterno ed agiscono con più vivacità.Diminuisce invece la nostra coscenza e crediamo perciò vero ciò che è solo nella nostra fantasia,la quale si libera in voli straordinari,svincolata dalla condizione del tempo e dello spazio. Aumenta pure l’intuizione, perciò alcuni sogni sono premonitori o richiamano spesso chiaramente fatti che avevamo dimenticato. Potrebbe anche succedere che il sogno ci permetta in certi casi di contattare Angeli e Santi o di essere contattati da loro,come ci risulta da tanti fatti biblici e dalle esperienze di molte persone,sia comuni che sante.

  2. […] molti dei nostri sogni, come abbiamo visto qualche tempo fa, non sono altro che una riproduzione di tante attività che abbiamo compiuto durante la […]

  3. […] è parte integrante della nostra esistenza, è una funzione fondamentale dalle mille sfaccettature che ci consente il mantenimento del nostro equilibrio psicofisico e del nostro benessere, […]

    • aldocannav Says:

      La canzone di Wall Disney: i sogni son desideri,corrisponde a verità. Anche sogni che portano incubi spesso sono liberatori di nostri pensieri assillanti, quando al risveglio notando la realtà diversa ci sentiamo rasserenati.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: