Daniel Tammet: il cervello straordinario che vede i numeri come forme e colori

Il nostro cervello ha delle potenzialità inaspettate ed insospettate, ma può anche diventare un limite. Questa è la storia di un idiota sapiente che ha spiazzato gli scienziati uscendo dai modelli e dagli schemi che si sono costruiti per spiegare chi soffre della sua stessa sindrome.  

Daniel Tammet è un giovane uomo straordinario dotato di incredibili capacità mentali. Nato il 31 Gennaio 1979, afferma di vedere colori e forme che, in qualche modo, si riferiscono a parole e numeri.

Gli scienziati lo considerano un pozzo di informazioni per potere compiere ulteriori indagini sulle potenzialità della nostra attività cerebrale.

Tammet racconta che, già a quattro anni, era in grado di eseguire complessi calcoli matematici a mente.

Così, durante le riprese di un documentario dedicatogli, gli operatori lo ha messo alla prova, chiedendogli di calcolare 37 elevato alla quarta potenza.

Il giovane ha completato il calcolo in meno di un minuto, dando la risposta corretta: 1.874.161.

Intanto che cercava di risolvere il quesito, sembrava disegnare, con il dito, delle forme sul tavolo.

Interrogato in merito al suo comportamento, Tammet ha spiegato stava vedendo i numeri come forme e colori nella sua mente.

Il curioso fenomeno al quale è soggetto il giovane, che lo porta a confondere i sensi, è la sinestesia, della quale abbiamo già diverse volte parlato insieme.

In seguito, gli è stato chiesto di dividere 13 per 97. Questa volta i ricercatori avevano il risultato con 32 cifre decimali, mentre Tammet è stato ancora più preciso proseguendo oltre il trentaduesimo numero dopo la virgola.

A sua detta, sarebbe in grado di fare calcoli che raggiungono le 100 cifre decimali.

Il giovane sembra eseguire calcoli matematici senza realmente pensarci, il che pare assurdo, ma se fosse, effettivamente, vero, un simile fatto spazzerebbe via molte teorie scientifiche.

LE ALTRE DOTI DI TAMMET

Ma le facoltà ed i talenti dell’uomo prodigioso vanno oltre i numeri.

Parla molto bene e si esprime in nove lingue: sostiene di riuscire ad apprenderne una nuova in soli sette giorni.

Così, per verificare anche questa sua affermazione, lo hanno mandato in Islanda per una settimana.

L’islandese è considerata una lingua estremamente difficile e, di sicuro, pressoché impossibile, per chiunque, da apprendere in una sola settimana.

Alla fine della settimana di prova Tammet avrebbe dovuto apparire in un talk show televisivo per discutere della sua esperienza, nella lingua appena imparata.

Malgrado all’inizio abbia avuto qualche difficoltà, nei giorni successivi, il suo insegnate non ha esitato ad ammettere: “Era come una spugna, assorbiva tutte le parole e la grammatica ad un ritmo e velocità davvero fenomenale”.

Così, nel giro di sette giorni, il giovane fatto la sua apparizione televisiva con grande successo.

Nel marzo 2004, è riuscito anche a sconvolgere Oxford, calcolando un numero con 22.500 decimali, davanti ad una squadra di addetti alla vigilanza per verificare la sua precisione.

Dopo poco più di cinque ore aveva completato questa impresa straordinaria.

MA DA DOVE ARRIVA QUESTA DOTE?

Già dall’infanzia Tammet aveva dimostrato di avere un cervello incredibile.

Da piccolissimo, come molti altri bambini, ha subito una serie di gravi crisi epilettiche, che sono, successivamente, state diagnosticate proprio come epilessia.

Fin da questo periodo, ha iniziato a vedere delle forme quando pensava ai numeri. Si tratta di un caso raro, ma non unico.

Ci sono varie prove di altre persone che, dopo aver subito una lesione al cervello, hanno sviluppato doti analoghe, del tutto sorprendenti.

La comunità scientifica si riferisce a costoro come ‘idioti sapienti’ e ne conta solo una manciata in tutto il mondo.

Questa condizione è, non dirado, associata con l’autismo.

Simon Baron-Cohen, un neuroscienziato dell’Università di Cambridge, descrive l’autismo come un mix di abilità e disabilità.

E’, DUNQUE, UN CASO DI AUTISMO?

Tammet, invero, sembra dotato solo di capacità senza alcun segno evidente di una qualche forma di disabilità.

I genitori ricordano che, da bambino, ha pianto costantemente fino al secondo anno di età e che si lasciava solo cullare posto dentro una coperta che formava una specie di amaca.

Il fatto che si tranquillizzasse soltanto in seguito ad un movimento ripetitivo è, secondo Baron-Cohen, un chiaro indice di autismo.

Alla maggior parte dei test, il giovane risulta essere autistico, ma pare sia riuscito a sviluppare una vasta gamma di competenze sociali per superare il suo stato.

Dane Buttino, a sua volta colpito dalla sindrome dell’idiota sapiente, ha eccezionali abilità artistiche, ma il suo linguaggio e le sue capacità sociali rimangono come quelle di un bambino.

A differenza di Buttino, Tammem è in grado di descrivere quello che sta vivendo, il che lo rende un soggetto estremamente prezioso per la scienza.

Tammet è poi stato studiato al Centro per gli Studi del cervello di San Diego da due scienziati molto scettici: Shai Azoulai e VS Ramachandran.

Durante gli esperimenti ai quali è stato sottoposto, come previsto, le sue abilità matematiche sono state impeccabili, ma gli scienziati non erano ancora convinti.

Non credevano che potesse associare forme colorate ai numeri complessi così lo hanno sfidato a creare dei modelli stucco delle forme che vedeva per un dato insieme di numeri.

Davanti ai risultati di questa ultima prova, gli scienziati sono stati costretti ad ammettere si essere stupito di ciò che hanno visto.

Una Risposta to “Daniel Tammet: il cervello straordinario che vede i numeri come forme e colori”

  1. […] Il notevole talento di Derek combinato con la sua insufficienza mentale lo colloca tra i così detti idioti sapienti. […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: