Il segreto del successo e la felicità passa per l’autostima e la fiducia in noi

Nella vita la paura rischia di impedirci di compiere ciò che vorremmo o potremmo compiere, di bloccarci, di non riuscire a raggiungere i nostri obiettivi, di rinunciare a diventare ed essere, fino in fondo, noi stessi.

Può sembrare scontato, ma sentirci bene con noi stessi – che significa avere una buona dose di autostima e fiducia in noi- è uno degli ingredienti fondamentali perché riusciamo ad essere più sereni più felici, più soddisfatti, a relazionarci meglio con gli altri e, quindi, anche ad avere maggiore successo, in tutti li ambiti.

Avere fiducia in noi e nelle nostre capacità può essere complicato, una strada in salita, per alcuni ed in certe circostanze, eppure è indispensabile quando siamo di fronte ad una decisione difficile, quando dobbiamo adattarci ad una situazione nuova o siamo pressati da un problema da risolvere.

Ma come possiamo diventare più sicuri?

COME AUMENTARE IL LIVELLO DI AUTOSTIMA?

Ecco alcuni suggerimenti su come possiamo costruire ed alimentare la nostra autostima.

1. FACCIAMO UN RESPIRO PROFONDO.

Rilassandoci e rimanendolo, può aiutarci a contestualizzare la nostra situazione in un quadro più ampio e, quindi, a relativizzare quanto ci accade, dandogli il giusto peso.

E ci consente, inoltre, di prevedere gli effetti ad ampio raggio ed a lungo periodo delle nostre azioni nonché di imparare a guardare più da vicino le nostre  debolezze.

2. ELENCHIAMO I NOSTRI PUNTI DI FORZA.

Tutti siamo particolarmente abili, ferrati, bravi in qualcosa ma, talvolta, non ne siamo consapevoli. diamo per scontate le nostre virtù perché siamo abituati a conviverci, quindi tendiamo a sottovalutarle. ed, anche qualora non avessimo (o non crediamo di avere) un particolare talento o la forza di esserne consapevoli, probabilmente abbiamo qualche interesse che potremmo coltivare e sviluppare, rendendolo un nostro punto di forza.

Proviamo ad elencare alcune cose nelle quali ci sentiamo particolarmente ferrati ed un paio che ci interessano o nelle quali vorremmo migliorare. Una volta stilato l’elenco condividiamolo con un amici, una persona cara o di fiducia che possa aiutarci, eventualmente, a trovare le altri aspetti nei quali ci distinguiamo e ad elaborare un  vero e proprio piano per sviluppare altre abilità ed interessi.

3. IDENTIFICHIAMO I NOSTRI LIMITI

Nessuno è perfetto, né è minimamente vicino all’esserlo. Potrebbe non sembrarci sempre così, ma è vero.

Quindi se non siamo nati eccelsi cantanti, abilissimi calciatori, bellissime veline, intelligentissimi studenti, brillantissimi manager…, va bene. Abbiamo una nostra personalità e una nostra esclusiva prospettiva sul mondo che è tutta, soltanto nostra e, pertanto, inconfutabilmente prezioso – anche se non siamo capaci di giocare a basket, abbiamo il naso grosso o un aspetto terribile.

4. SMETTIAMO DI DEMOLIRCI

Il sottovalutarci, il sottostimarci, l’auto-demolizione sono uno delle principali fattori che ci impediscono di conseguire i nostri obiettivi e di sentirci bene con noi stessi. In altre parole, dicendo a noi stessi che siamo sei perdenti o dei falliti,  mettiamo una seria ipoteca sulla nostra impossibilità di ottenere ciò che desideriamo e di essere ciò che siamo davvero.

Se non abbiamo successo in un particolare progetto o un’attività, non vuol dire che non ci riusciremo mai. Forse non eravamo sufficientemente preparati o, semplicemente, non era il momento giusto. Ciò non significa che non siamo esseri umani o che non potremo mai avere successo.

È naturale e va bene  che siamo un po’ turbati quando tutto non funziona come avremmo voluto, ma dopo un po’, dobbiamo imparare a lasciar perdere ed andare avanti. Adottando una simile prospettiva saremo molto più vicini il Fato

5. Cogliere I PROGRESSI E LE PICCOLE VITTORIE

Abbiamo passato  superato l’esame, o compiuto simili gesti e siamo anche nervosi.  Cercando di avere più di stima di noi stessi possiamo affrontare anche situazioni maggiori o peggiori

6. Pat te sul retro ogni giorno.
In ogni giornata identifichiamo un di cose piccole che abbiamo compiuto bene. Che si tratti di svegliarci in tempo, sorridente, inviare una lettera per nostra nonna: possiamo compiere molte cose positive, in un giorno e, magari, non ci accorgiamo nemmeno di averle fatte.

CONCLUSIONI

Partiamo, dunque, da tali piccoli gesti ed accorgimenti e, lentamente, ci accorgeremo di avere sempre più stima di noi stessi, ci sentiremo più sicuri, più pronti ad affrontare anche le peggiori avversità, più coraggiosi, più disposti a metterci in gioco, a cogliere le sfide della vita ed a vincerle

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: