Il curioso effetto della scarsità di donne: gli uomini spendono di più, risparmiano meno e…

Che cosa succede in una società a prevalenza maschile, ossia dove è meno facile per gli uomini trovare una partner?

Mentre in alcune culture (in Cina, in India…) la nascita di una femmina è vissuta come una disgrazia e, pertanto, il numero di aborti di bambine è nettamente superiore, dovremmo interrogarci su quali possano essere gli effetti di una società a prevalenza maschile.

QUALCHE PREMESSA

Una serie di studi molto interessanti sta rivelando gli effetti estremamente negativi, in termini di violenza, aggressività, competizione in una società a prevalenza maschile. Il motivo?  Perché la scarsità di possibili partner induce gli uomini a combattere in modo più duro per conquistare una compagna. Fino a qui c’è poco di nuovo, ma l’aspetto più curioso è l’impatto che la mancanza di donne ha anche a livello economico-finanziario sugli esponenti del sesso forte.

La percezione che le donne scarseggino induce gli uomini a diventare impulsivi, a risparmiare di meno, ad aumentare le domande di prestiti, secondo una nuova ricerca della University of Minnesota Carlson School of Management.

“Quello che vediamo in altri animali è che quando le femmine sono poche, i maschi diventano più competitivi devono essere più aggressivi per .sbarazzarsi dei contendenti e conquistare la partner desiderata”, spiega Vladas Griskevicius, l’autrice dello studio prossimamente pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology,

“Come i mettono in competizione tra loro gli per l’accesso ai compagni? Un aspetto transculturale è che gli uomini, spesso, lo fanno attraverso il denaro, lo status ed i prodotti che consumano, non di rado, intesi a mo’ di simboli e di strumenti per ostentare”.

CON POCHE DONNE GLI UOMINI SONO DISPOSTI A RISPARMIARE MENO E CHIEDERE PIÙ PRESTITI

Per testare la teoria che il rapporto tra i membri dei due sessi influenza le decisioni economiche, i ricercatori hanno  dato da leggere ad un campione di uomini, un articolo che descriveva la popolazione locale come costituita da più uomini o più donne. Quindi è stato chiesto a loro quanti soldi avrebbero risparmiato ogni mese dallo stipendio e quanto avrebbero chiesto in prestito con la carta di credito per le spese immediate.

Il risultato dell’indagine è molto chiaro: quando gli uomini credono che ci siano poche donne, il tasso di risparmio diminuisce del 42 per cento e sono disposti a prendere in prestito l’84 per cento in più di soldi ogni mese.

CON POCHE DONNE, MEGLIO AVERE MENO SOLDI, MA SUBITO DISPONIBILI

In un altro studio, ai partecipanti sono state mostrate varie foto di uomini e donne nelle quali c’era una maggioranza di uno o dell’altro sesso oppure c’era un equilibrio tra uomini e donne.

Dopo aver guardato le fotografie, i partecipanti sono stati invitati a scegliere tra ricevere alcuni soldi, subito, all’indomani o una somma maggiore, in un mese.

Ed anche qui il risultato conferma l’ipotesi dell’influenza della quantità di esponenti del genere femminile all’interno della comunità sulla dimensione economica.

Quando le donne scarseggiano nelle foto, gli uomini sono molto più propensi a ricevere subito $ 20 invece che aspettare un mese per averne 30$.

QUESTIONI DI SUBCONSCIO

Secondo Griskevicius, i partecipanti ignoravano completamente che il rapporto tra il numero di uomini e di donne potesse avere un qualche effetto sul loro comportamento.

Gli uomini vedendo meno donne, sono stati indotti, automaticamente, ad essere più impulsivi, a voler risparmiare di meno ed a chiedere più soldi in prestito da spendere per acquisti immediati.

“L’economia ci dice che gli esseri umani di prendono delle decisioni con molta attenzione, filtrando le scelte tramite una serie di riflessioni e pensieri. E questo ci distingue dagli animali. Ma noi abbiamo scoperto che abbiamo molto in comune con gli altri animali. Alcuni dei nostri comportamenti sono molto più riflessi e subconsci. Appena vediamo che ci sono più uomini che donne nel nostro ambiente, cambiamo automaticamente i nostri desideri, i nostri comportamenti, e tutta la nostra psicologia.”

RAPPORTI SESSO INFLUENZANO LE ASPETTATIVE DELLE DONNE

A questo punto la domanda è naturale: e nelle donne che cosa succede in un contesto con più, meno o un ugual numero di uomini?

Mentre i rapporti sessuali non influenzano le scelte finanziarie delle donne, sono però, in grado di avere un impatto sulle loro aspettative riguardo a come gli uomini dovrebbero spendere i loro soldi quando le corteggiano. Dopo aver letto un articolo per nel quale si parla di una realtà a maggioranza maschile, le donne si aspettano che gli uomini spendano più in appuntamenti a cena, regali per San Valentino ed anelli di fidanzamento.

“Quando c’è carenza di donne, le donne sentono che gli uomini dovrebbero essere più esosi nel corteggiamento”, aggiunge Griskevicius.

D’altro canto gli stessi uomini preventivano di investire più sforzi, anche economici, per accoppiarsi e corteggiare, in un ambiente a prevalenza maschile.

I DATI DI ARCHIVIO CONFERMANO L’IPOTESI

Oltre a condurre esperimenti di laboratorio, i ricercatori hanno esaminato i dati di archivio e calcolati i rapporti tra i sessi di oltre 120 città degli Stati Uniti. Coerentemente con la loro ipotesi, le comunità con abbondanza di uomini single hanno mostrato maggiore titolarità di carte di credito e superiori livelli di indebitamento.

Un esempio lampante è stato trovato in due comunità situate a meno di 100 chilometri di distanza. A Columbus, in Georgia, dove ci sono 1,18 uomini single per ogni donna single, il debito al consumo medio è di 3.479 dollari superiore a quello di Macon, Georgia, dove ci sono solo 0,78 uomini per ogni donna.

QUALI SONO LE IMPLICAZIONI DI QUESTA RICERCA PER IL MARKETING E LA SOCIETÀ?

Considerando che gli studi precedenti hanno trovato che solo vedendo una donna attraente nella pubblicità un uomo diventerebbe più  aggressivo o disponibile a consumare vistosamente, “Le conseguenze finanziarie di troppi uomini” suggerisce che il meccanismo, invero, potrebbe non essere così semplice. Secondo i risultati, se una single  è circondata e contesa da molti o pochi uomini, c’è un impatto molto significativo sulla reazione che suscita.

 Griskevicius dice che gli effetti degli equilibri sessuali vanno al di là del marketing ed influenzano tutti i tipi di comportamento. Vari altri studi mostrano la forte correlazione tra la quantità di uomini e l’aggressività dei comportamenti maschili.

“Stiamo solo guardando la punta dell’iceberg quando si tratta di comportamenti economico-finanziari”, dice Griskevicius. “Una delle implicazioni più preoccupanti negli equilibri tra i sessi, per il mondo in generale, è che non si tratta di più di solo denaro. Si tratta di violenza e di sopravvivenza”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: