Amanda: l’amore per la vita delle sue gemelline in una poesia

Oggi è la giornata della vita! Potemmo raccontare milioni di storie, ognuno di noi ne ha una, unica ed irripetibile. Eppure tutte hanno in comune qualche cosa: nessuno di noi ha deciso di venire al mondo, perché la vita è sempre e, comunque, un dono che riceviamo.

Ma che valore le diamo? Perchè siamo nati? Perchè ci ostiniamo a proseguire lungo questo percorso? Che cosa ci dà la forza, la speranza, il coraggio di affrontare anche le più terribili avversità in nome della vita?

Ciascuno di noi darà delle risposte diverse a queste e molte altre domande che ci pongono davanti al meraviglioso mistero della vita.

Per celebrare proprio la giornata dedicata a questo immenso dono, non voglio dilungarmi in molte riflessioni e parole, ma solo condividere con voi la poesia ed alcune parole di una donna che ha detto un sì incondizionato alla vita, malgrado tutto e tutti.

Amanda Schulten di Marengo, Illinois, una cittadina vicina al confine con il Wisconsin, è una donna coraggiosa, estremamente coraggiosa perché, nonostante avesse nelle proprie mani, il potere di morte sulle proprie creature, ha gridato, senza nessuna ombra di dubbio, un deciso sì alla vita, che è stato, nel contempo, un universale sì all’amore.

Cattolica devota, Amanda si è rifiutata di interrompere la gravidanza e, quindi, di uccidere le due gemelle siamesi che aveva in grembo.

Prima ancora che fossero nate le sue adorate creature, la nostra protagonista ha chiamato le due gemelline non ancora nate in modo inequivocabile: Fede e Speranza e raccontando la sua gravidanza in un blog che, nella home page, accoglie la struggente poesia da lei scritta.

VI AMO 

Non importa ciò che accade

la mia anima non vi lascerà mai

Se i problemi compariranno

Io non scomparirò mai.

Ed anche se potrò non essere sempre al vostro fianco

Io farò sempre del mio meglio per cercare di esserlo.

Abbiamo un legame speciale tra noi

Sono sicura che sarete orgogliose di chiamarmi mamma

Perché voi siete un dono speciale per me

Come sono sicura che avete capto sin dall’inizio.

Insieme siamo state e saremo felici e tristi

Ma vi prometto che ce la faremo a passare attraverso ogni bene e  male che la vita ci presenterà.

Certo ci potranno essere tempi duri

Allora anche noi dovremo dimostrarci dure per sconfiggerli.

Io vi amo ogni giorno di più

E dirò sempre:

“Vi amo, all’infinito”.

“Dio ha un progetto per me e per le mie creature”, spiega Amanda. “Non potremo mai sapere quale sarà il nostro ultimo giorno. Perciò dobbiamo godere ed apprezzare il dono della salute, finchè ce l’abbiamo”

Amanda è una ragazza madre ed ha saputo il 1 ° aprile di essere incinta di due gemelli.

Pochi giorni dopo le è stato detto si trattava di gemelli siamesi e che avrebbero avuto pochissime possibilità di sopravvivere. Perciò, il suo medico l’ha invitata ad abortire.

Dopo aver sentito il terribile consiglio del suo medico, Amanda non più tornata da lui.

In seguito alla sua decisione di non interrompere la gravidanza, Amanda ha dovuto affrontare giorni di depressione e di estrema solitudine, anche perché molti attorno a lei non erano d’accordo sul fatto che non abortisse.

“Alcune persone erano veramente solidali ed ho pensato che stavo facendo la cosa giusta… mentre altri, non mi hanno tanto capito ed appoggiato. Dicevano cose come, ‘i bambini soffrirebbero’ o che sono egoista se li tengo perché la loro vita sarà breve e, comunque dovranno morire”

Le due gemelle condividono la maggior parte degli organi interni ed una non ha sviluppato la parte inferiore del corpo, quindi hanno solo due gambe insieme.

Il blog di Amanda sta ottenendo una reazione simile a quella della sua famiglia e degli amici quando ha raccontato a loro, per la prima volta, quanto le stava accadendo. Alcuni sostengono la sua decisione, mentre altri dicono che avrebbe dovuto interrompere la gravidanza.

“Tu sai che sei davvero una mamma quando sei disposta a cedere tutta la tua vita per loro”, conclude Amanda. “Io amo i miei figli da sempre e per sempre e non mi importa quello che dicono gli altri.”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: