Archive for the ComStrat Category

Perché e quando condividiamo storie, notizie e informazioni con gli altri online?

Posted in ComStrat with tags , , , , , on 2 luglio 2011 by Ada Cattaneo

Spesso condividiamo storie, notizie ed informazioni con la gente intorno a noi.

Inoltriamo gli articoli on-line che ci colpiscono, che ci commuovono, che ci sorprendono agli amici, parliamo e mettiamo in comune delle storie con i nostri collaboratori davanti alla macchinetta del caffè e facciamo il passaparola dei pettegolezzi con i nostri vicini.

Questa forma di trasmissione e messa in comune di un patrimonio di conoscenze ha una tradizione multi-millenaria e l’avvento di tecnologie sociali come sms, Facebook e gli altri social media ha soltanto reso più veloce e più facile da condividere contenuti con gli altri. Ma perché condividiamo più certi tipi di contenuti piuttosto di altri e che cosa ci spinge a metterli in comune?

Secondo Jonah Berger, autore di un nuovo studio pubblicato su Psychological Science, una rivista della Association for Psychological Science, la condivisione di storie o di informazioni dipende, in parte, dalla Continua a leggere

Annunci

Comunicazione e pubblicità subliminale: siamo liberi o no?

Posted in ComStrat with tags , , , , , , , , , on 5 gennaio 2011 by Ada Cattaneo

Dagli anni ’60 del Novecento la comunicazione subliminale ed il suo presunto potere di manipolare i comportamenti e le scelte delle persone passando attraverso il loro inconscio, animano un costante e controverso dibattito tra scienziati, sociologi, pubblicitari, psicologi…  

 

Ma siamo davvero liberi oppure siamo semplicemente delle marionette, dei burattini nelle mani dei persuasori occulti, siano essi satanisti, cantanti, uomini di marketing, politici?

Per i sostenitori della Continua a leggere

Yeo Valley e latte bio: l’hit di Natale in Youtube

Posted in ComStrat with tags , , , , , , , , on 29 novembre 2010 by Ada Cattaneo
Mentre in Italia l’immagine del latte biologico è ancora profondamente legata da pre-giudizi ed ammantata da un’aura depressiva, assai lontana dal Wellthiness, e, quindi, viene sistematicamente snobbato o ignorato da molti giovani, su Youtube sta spopolando una canzone  proprio sul latte biologico che, inizia così a guadagnarsi le simpatie anche di una fascia di popolazione difficile da raggiungere altrimenti.
 
La popolarità del video dipende dal tipo di comunicazione che adotta: non i soliti prati verdi e cieli azzurri, apparentemente incontaminati, ma tanto inverosimili da ottenere l’effetto opposto.
La formula vincente, specialmente presso i giovani, è Continua a leggere

La curiosa disfida della Nutella: una guerra di comunicazione

Posted in ComStrat with tags , , , , , , , on 20 giugno 2010 by Ada Cattaneo

Da qualche giorno sta imperversando, a livello europeo, una feroce guerra  con, in prima linea, il prodotto evergreen di Ferrero, il culto di milioni di persone ed, ormai, di decine di generazioni: la Nutella.

Il fenomeno è interessante, oltre perchè va ad intaccare uno dei prodotti di culto e più amati al mondo, e l’invenzione che nessuno è riuscito a clonare, anche perché chiama in gioco il delicatissimo discorso della comunicazione della salute e del Wellthiness.

Tralasciando, un Continua a leggere

Via “obesità” dalle campagne per non offendere i sovrappeso

Posted in ComStrat with tags , , , , on 12 aprile 2010 by Ada Cattaneo

La scelta di una terminologia adeguata a veicolare nel modo più consono il messaggio agli specifici interlocutori per i quali è pensato è, sicuramente, un compito molto delicato nella comunicazione della salute.

Il confine  di ciò che è permesso, concesso, necessario e auspicabile, è spesso molto labile e la scleta tra un termine ed un altro può compromettere gli esiti della campagna intera.

Agli onori della cronaca odierna c’è la questione scoppiata in UK riguardo all’uso della parola “obesità” nelle campagne per i bambini. 

Il Comune di Liverpool ritiene che l’espressione possa Continua a leggere

Tiger Wood il “ninfomane” più sciovinista della Terra vestito di preservativi per sesso sicuro

Posted in ComStrat with tags , , , , , on 2 aprile 2010 by Ada Cattaneo

Mentre Tiger Wood, il campione di golf di recente travolto da uno scandalo sessuale, ha guadagnato il primo posto nella classifica mondiale degli uomini più sciovinisti, dall’altra parte del mondo, il suo biasimato comportamento, dà uno spunto per creare una campagna per promuovere il sesso sicuro, quantomeno creativa.

L’antefatto è che l’osannato campione, è un atleta in perfetta forma, un giovane di bell’aspetto, ma con una Continua a leggere

Un reality che dissuade i bambini dal cibo spazzatura: è una strategia terroristica?

Posted in ComStrat with tags , , , , , , , , , on 21 marzo 2010 by Ada Cattaneo

Una ricerca Kiwi ha scoperto che i bambini rifiutano il cibo spazzatura dopo aver visto, in televisione, il reality che mostra l’effettivo stato delle persone sovrappeso.

Si tratta di una nuova forma di fear arousing, di comunicazione che, ingenerando nel pubblico che la osserva sensazioni di paura, ansia, terrore, dovrebbe indurlo ad abbandonare i comportamenti non corretti?

Potrebbe essere così, ma Continua a leggere