Archivio per accettarsi

Christina Symanski: la paralitica che si è uccisa per amore o per…

Posted in Eroi della Nuova Era with tags , , , , , , , , , , , on 17 febbraio 2012 by Ada Cattaneo

Ci sono gli eroi della quotidianità, persone che vivono la vita di tutti i giorni in modo tanto ‘normale’ da dimenticare e far dimenticare a chi li circonda di essere disabili o portatori di handicap.

Persone che sono tanto eccezionali da indirci a credere che la loro extra-ordinarietà sia davvero normale, naturale, come, per esempio, chi si occupa di volontariato, dei poveri, degli ammalati, degli anziani, degli emarginati o, più semplicemente, chi vive con empatia ed attenzione nei confronti del prossimo.

Oggi, però, vorrei riflettere con voi, su un’altra sfaccettatura della questione, partendo dalla storia di una ragazza disabile della quale si sono occupati molti media al mondo negli ultimi giorni.

 

LA STORIA

Christina Symanski, una Continua a leggere

Annunci

Niente è impossibile: Marty Ravelette, l’eroe di una vita senza braccia

Posted in Eroi della Nuova Era, TVS glob with tags , , , , , , , , , , , on 25 febbraio 2011 by Ada Cattaneo

A volte le più piccole vittorie quotidiane sono i grandi motori della nostra esistenza nella vita, sono ciò che la arricchisce, che le dà un senso. Che ci dà un senso.

A volte i gesti più scontati e banali possono trasformarsi in un trionfo. Il trionfo della volontà, della determinazione, della vita contro tutto ciò che sembra opporvisi. Contro le ingiustizie e le sofferenze.

A volte gli ostacoli servono per renderci più forti, per tenerci vivi, per dimostrarci che, invero, nulla è impossibile, purchè lo si voglia davvero e lo si persegua con impegno.

A volte la natura ci sembra crudele, ingiusta, ma è il suo modo per insegnarci che, in fondo, non è la forma del nostro corpo, ciò che conta ma è il nostro animo, il nostro spirito.

A volte un eroe della quotidianità, della propria esistenza personale, un uomo “menomato”, un uomo nato senza braccia può essere così coraggioso da vivere una vita normale ed, anzi, da diventare un eroe salvando la vita ad altri.

Tali sono state le lezioni di Wellthiness ed è l’eredità che ci ha lasciato Marty Ravelette, un uomo nato e vissuto in modo normale pur essendo senza braccia.

Marty viene Continua a leggere

Donnie e Ronnie i due gemelli siamesi che rendono l’amore Wellthines è amore

Posted in Eroi della Nuova Era, Olismo with tags , , , , , , on 30 novembre 2010 by Ada Cattaneo

Un po’ riluttate, perchè non vorrei (s)cadere nelle vituperate spire del sensazionalismo, non volendo deludere gli amici del Wellthiness che mi hanno interellato in via personale, sulla scia della clamore suscitato da una nota trasmissione televisiva, vi propongo qualche riflessione, che vada al di là della semplice curiosità morbosa, tratta partendo dalla storia dei due gemelli siamesi viventi più vecchi al mondo: Donnie e Ronnie.

Ancora una volta, non dovrebbe interessarci tanto la loro “anomalia” fisica, quanto, piuttosto la loro storia di persone, di In-dividui che hanno avuto l’opportunità di esperire anche in modo concreto il profondo significato del Wellthiness, ossia del benessere, della salute e della felicità intesi in un modo nuovo, più profondo e più olistico del passato.

Nati il 28 ottobre 1951, i gemelli Galyon che hanno trascorso tutta la loro esistenza guardandosi in faccia l’un l’altro, uniti alla base del loro sterno fino alle pelvi.

Appena nati, la loro madre li ha Continua a leggere