Archivio per bambino

IL BAMBINO CHE NON GIOCA NON E’ UN BAMBINO, MA L’ADULTO CHE NON GIOCA HA PERSO PER SEMPRE IL BAMBINO CHE HA DENTRO DI SE’. (Pablo Neruda)

Posted in Pensieri sulla Felicità with tags , , , , , on 10 settembre 2010 by Ada Cattaneo

Nell’ansia da prestazione che ha ossessionato la società stressata ed arrivista in via di tramonto, quanti bambini sono stati costretti da genitori a rinunciare al sano gioco per imparare tre lingue, per riuscire a suonare due strumenti e per essere in grado di giocare a calcio, basket, pallavolo, a tennis…?

Povere creature private della Continua a leggere

Annunci

LA VITA SULLA TERRA E’ SOLO UNA BOLLA DI SAPONE (Gandhi)

Posted in Pensieri sulla Felicità with tags , , , , , , , on 10 agosto 2010 by Ada Cattaneo

Una bolla di sapone è quanto di più fragile, magico, incantevole esista sulla terra.

Una sottilissmia pellicola di acqua che galleggia soavemente nell’aria prendendo le iridescenze della luce.

 

Gonfia di emozioni, di sensazioni, di pensieri, di sogni e valori, la nostra bolla di sapone è, comunque, qualcosa di perfetto, come tutte le sfere.

Perfetta perchè è un Continua a leggere

OGNI ETA’ HA LA FELICITA’ CHE LE E’ PROPRIA (Emile du Chatelet)

Posted in Pensieri sulla Felicità with tags , , , , , , , , , , on 1 maggio 2010 by Ada Cattaneo

Uno dei fenomeni più curiosi della felicità è il suo costante mutamento nel corso della vita .

È stupefacente osservare come ogni età abbia un tipo di felicità che Continua a leggere

L’ETA’ NON CI RENDE DI NUOVO BAMBINI, COME SI CREDE. SCOPRE SOLTANTO CHE SIAMO ANCORA VERI BAMBINI (Wolfgang Goethe)

Posted in Pensieri sul Benessere, Wellness with tags , , , , , , , , on 5 marzo 2010 by Ada Cattaneo

Luogo comune nella nostra tradizione è associare l’infanzia alla vecchiaia, quasi a sancire che l’inizio e la fine dell’esistenza, l’Alfa e l’Omega davvero coincidano.

Un’idea che associa, assimilandole, l’apparente fragilità dell’essere umano appena nato,  gracile nella sua corporeità, indifeso nella sua ingenuità, debole nella sua mancanza di esperienza, all’altrettanto apparente inettitudine nella perdita di lucidità, mancanza di vigore fisico e di autosufficienza tipica della vecchiaia.

Apparenze perchè Continua a leggere