Archivio per Cristianesimo

Adelaide Roncalli: dalle apparizioni mariane alle torture ed il silenzio

Posted in Tradizioni with tags , , , , , , , on 15 marzo 2012 by Ada Cattaneo

La fede popolare è, talvolta, così grande e potente da superare persino i confini tracciati dalla Chiesa.

Gli esempi, a tale proposito, anche nella storia recente, non mancano, iniziando da Padre Pio.

Tra gli altri, legati, inoltre alle apparizioni mariane, c’è il caso di Adelaide Roncalli.

 

LA STORIA DI ADELAIDE

A Ghiaie, una frazione di Bonate Superiore, vicino a Bergamo, una dilaniata dalla Seconda Guerra Mondiale, dalla fame e dalla povertà, il 13 maggio 1944, una Continua a leggere

Annunci

La tradizione ed il tiro del ceppo di Natale: origini e significati

Posted in Tradizioni with tags , , , , , , , , , , , on 24 dicembre 2011 by Ada Cattaneo

A Natale c’è, ancora molto spesso, specialmente nelle case del nord, l’usanza di mettere un grosso pezzo di legna sul fuoco.

Il camino riacquista, per un momento, il suo antico significato di luogo di incontro, di relazione, di confronto… il cuore pulsante della casa, il centro vibrante delle emozioni, di sensazioni ataviche, di rituali ancestrali.

L’usanza del ceppo natalizio rimanda Continua a leggere

Qualche accenno sul simbolo della Croce

Posted in Tradizioni with tags , , , , , , , , on 9 novembre 2011 by Ada Cattaneo

Mentre i giornali, oggi, riportano la notizia che la Regione Lombardia ha disposto di esporre il Crocifisso nei propri edifici, in nome dei valori e dell’identità della nostra Civilizzazione Culturale, proviamo a fare insieme qualche riflessione sul fretile territorio socioculturale nel quale questo segno giace.

LA BRUTALITÀ DELLA CROCE

Benchè la croce sia Continua a leggere

Come sarà e quale età avrà il nostro corpo risorto?

Posted in Curiosità, Tradizioni, TVS glob with tags , , , , , , , , , on 12 giugno 2011 by Ada Cattaneo

Come sarà il nostro coropo una volta resuscitato? Quanti anni avrà? Quali caratteristiche lo contraddistingueranno?

Ovviamente, per potere cercare di dare una risposta a simili domande, la condizione necessaria e sufficiente è di mettersi in una prospettiva che preveda una risurrezione dopo la morte.

La religione cristiana si è da sempre dovuta confrontare con il mistero della resurrezione del corpo.

IL BACKGROUND STORICO

Da sempre c’è stato chi ha trovato il concetto di risurrezione corporea incredibile, assurdo. A supportare lo scetticismo sono, tra l’altro, Continua a leggere

Apocalittici: 21-5-2011 inizio della fine con prove bibliche?

Posted in Curiosità with tags , , , , , , , , , , , on 21 maggio 2011 by Ada Cattaneo

Per una setta di millenaristi, capeggiati da Harold Camping oggi, 21 maggio 2011 , è l’inizio della fine.

Se negli ultimi mesi, abbiamo già ripetutamente superato varie date fissate, o, meglio, predette, come momenti topici per la fine del mondo, la nuova scadenza è un po’ diversa perché si ammanta, a differenza delle precedenti, di toni che non sono soltanto catastrofisti, ma vanno a toccare anche il delicatissimo campo della fede religiosa.

Quindi merita di essere spesa qualche parola in più.

Prima Continua a leggere

Santo Daime o allucinogeno? Sincretismo sciamanico-cristiano

Posted in TVS glob with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 9 febbraio 2011 by Ada Cattaneo

La ricerca del contatto con il sovra-terreno, con la divinità, gli spiriti, l’aldilà, si raggiunge in diversi ma costanti modi all’interno delle varie religioni.

In alcuni rituali prevalgono danze, musiche  e canti come nell’animismo dell’Africa Nera, nel gospel afro-americano o  nel dervishi turco.

In certi casi, come nel buddismo o nella mistica cristiana, l’ascesa verso l’illuminazione o Dio avvine seguendo specifici percorsi di progressivo distacco dalla materialità e di parallela ascesa verso l’Assoluto.

Altre confessioni, Continua a leggere

Capodanno nel mondo: l’empatia vince l’Apocalisse di neve

Posted in TVS glob with tags , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , on 2 gennaio 2011 by Ada Cattaneo
Il positivo e propositivo spirito che anima ogni inizio dell’anno è riuscito a mettere in scacco le condizioni climatiche estreme- che piacciono tanto ai catastrofisti postmoderni- con le quali si sono dovuti confrontare un po’ tutti i paesi del mondo negli ultimi periodi.
Così il Wellthiness, la felicità, la gioia, la speranza, il desiderio di cambiamento e di miglioramento, in una parola, l’ottimismo, in un tripudio di festeggiamenti, fuochi d’artificio o in gesti di vera solidarietà, filantropia, empatia ha trionfato sul catastrofismo, nell’accogliere il 2011.
Proviamo a seguire il giro del Capodanno vedendo insieme ciò che è accaduto…