Archivio per dieta

L’insospettabile effetto del piatto rosso sull’esito della nostra dieta

Posted in Curiosità with tags , , , , , on 4 marzo 2012 by Ada Cattaneo

Il colore ha uno straordinario potere di influenzare le nostre esperienze, il nostro umore, la nostra capacità e modo di pensare, di relazionarci con  gli altri, di agire… ossia la nostra vita.

Ammesso tutto ciò, è naturale che, tra i tanti aspetti e funzioni che contraddistinguono i colori, qualcuno si domandi se ci sia e, qualora esista, quale sia la tinta che ci può favorire e supportare quando siamo a dieta?

 

GLI EFFETTI DEL ROSSO

A detta di uno speciale studio compiuto all’Università di Basilea, in Svizzera, è il rosso.

Il risultato della ricerca è, quantomeno, sorprendente in quanto evidenzia, per la prima volta, che mangiamo di meno se lo spuntino ci viene servito su un piatto rosso, piuttosto che su uno blu o bianco.

Lo stesso ragionamento è valido ed applicabile anche nei confronti delle bibite.

L’ipotesi dei ricercatori è che il rosso possa aiutarci a perdere peso.

 

LE RICERCHE CONFERMANO IL POTERE DEL ROSSO

Un primo esperimento ha focalizzato l’attenzione sulle bibite. A 41 studenti è stata data da bere tanta acqua da dissetarli completamente.

In seguito, è stato domandato a loro di provare varie bevande dolci, servite in bicchieri di plastica con un’etichetta rossa o blu.

Chi aveva il bicchiere rosso ha bevuto circa il 40% in meno rispetto a chi ha scelto il blu. Ciononostante, il colore non ha avuto nessun effetto sulla percezione della bontà della bevanda.

In un secondo test, gli studiosi hanno voluto capire se il rosso abbia un effetto analogo anche si consumi di cibo, in particolare, di spuntini.

109 persone sono state invitate a compilare un  questionario e, nel frattempo, è stato offerto a loro un piatto – rosso, blu o bianco – con dieci ciambelle salate, che potevano mangiare a volontà.

Chi si è servito dal piatto rosso ha consumato poco più della metà rispetto a chi ha aveva stoviglie degli altri due colori.

Inoltre, di nuovo, la colorazione non ha avuto nessuna influenza sul giudizio per la qualità del prodotto.

 

CONCLUSIONI

Pare, dunque, che il rosso, spesso utilizzato per indicare una situazione di pericolo o un divieto, agisca come un segnale inibitorio nei confronti del consumo di bevande e cibi.

La frontiera che ha aperto la ricerca svizzera impone ulteriori indagini e riflessioni per comprendere se, utilizzando in modo mirato i colori, si possa sviluppare qualche innovativa strategia per favorire chi si trova a dieta.

L’aspetto curioso di tutto ciò è che il rosso, insieme al giallo, è, spesso, il colore più utilizzato non solo dalle catene di super/ipermercati, ma anche dai fast food…. ossia chi dovrebbe, invece, incentivare il consumo di cibi.

I segreti per il benessere ed una vita sana ad ogni età

Posted in SR Salute with tags , , , , , , , , , , , , , , on 22 gennaio 2011 by Ada Cattaneo
Nell’era del Wellthiness non è importante solo curare o solo prevenire ma anche e, soprattutto, adottare uno stile di vita sano e seguirlo nel modo più coerente possibile.
Così, per invecchiare in salute, una donna dovrebbe definire una serie di obiettivi da raggiungere in ogni fase della vita, secondo i ricercatori dell’Università del Texas MD Anderson Cancer Center.
“Quindi prendete nota di tutti questi suggerimenti – anche quelli rivolti alle donne più anziane o più giovani di voi”, ha detto Teresa Bevers.

Gastronomia digitale con la stampante 3D per cibo

Posted in Prodotti with tags , , , , , , , , , , on 27 dicembre 2010 by Ada Cattaneo
La stampa digitale 3D inaugura una nuova generazione di cibo?
Gli scienziati della Cornell University di New York stanno sviluppando una stampante alimentare in 3D che utilizza come ‘inchiostri’ i cibi crudi. Una volta caricata la ricetta nel computer basta premere il pulsante e… voilà il piatto è pronto.
Per molti buongustai ma negati ai fornelli potrebbe essere grandioso avere una stampante digitale 3D in cucina capace di creare ogni tipo di piatto, reale o inventato, semplicemente schiacciando un pulsante. 
Cornucopia: Digital Gastronomy è un Continua a leggere

L’Australia bandisce tutto ciò che sa di anoressia: mina salute e felicità delle giovani

Posted in CamStrat with tags , , , , , , , , , , , on 28 giugno 2010 by Ada Cattaneo

Sembra la scena di un film già visto, che si ripete sempre uguale ad ogni nuova stagione di sfilate: mentre i disturbi alimentari guadagnano fasce di popolazione sempre più ampie, le modelle delle passerelle sono sempre più magre, i modelli sempre più con i muscoli gonfiati (non di rado in modo per nulla naturale).

Intanto qualche crociato, preoccupato per la situazione delle giovani generazioni in preda a bluimia ed anoressia, intenta la sua usuale campagna chiedendo l’ostracismo delle modelle scheletriche dalle passerelle, dalle pubblicità, dalle riviste cercando di risolvere il problema semplicemente nascondendolo.

Di fatto l’emulazione ha Continua a leggere

La dieta è più efficace in un ambiente con lo “stile giusto”. Alcuni consigli

Posted in SR Salute with tags , , , , on 3 maggio 2010 by Ada Cattaneo

Negli studi sui consumi è noto come l’effetto Diderot, in onore del vecchio filosofo francese che avendo ricevuto in dono a Natale una vestaglia di seta che stonava con la stanza nella quale avrebbe dovuto indossarla, decise di cambiare tutto l’arredamento affinché l’intera esperienza fosse coerente.

Una ricerca ha dimostrato che perché la dieta risulti efficace è necessario seguire l’esempio di Diderot.

Ossia pare che sia più facile seguire i regimi alimentari di dieta stretta se Continua a leggere

Warning Coldiretti: 41% dei bambini italiani sono drogati di cibo-spazzatura

Posted in SR Salute with tags , , , , on 29 marzo 2010 by Ada Cattaneo

Per anni l’Italia è stata un’isola felice, immune dal problema dell’obesità grazie ad un’alimentazione equilibrata, ricca di frutta e verdura, riassunta nel concetto di dieta mediterranea.

Un toccasana che, secondo Coldiretti, è messo in seria discussione da una preoccupante diffusione dell’obesità nei nostri  bambini.

A metterlo in luce è stata l’indagine “Okkio alla salute”, a cura del Ministero della Salute, che testimonia come  più di Continua a leggere

Sovrappeso 1 su 2? Via al Menù di lunga vita: progetto meta-educativo

Posted in CamEv with tags , , , , , , , , , , , on 28 marzo 2010 by Ada Cattaneo

Allarme sovrappeso a Milano? Parte il progetto “Menù di lunga vita”.

Il 45% dei milanesi è sovrappeso e l’impatto sociale di una simile situazione che costa al capoluogo lombardo circa 600 milioni di euro per cure e spese di ospedalizzazione correlate all’obesità, secondo l’Assessore alla Salute Landi.

A rincarare la dose è la Continua a leggere