Archivio per etica

Christina Symanski: la paralitica che si è uccisa per amore o per…

Posted in Eroi della Nuova Era with tags , , , , , , , , , , , on 17 febbraio 2012 by Ada Cattaneo

Ci sono gli eroi della quotidianità, persone che vivono la vita di tutti i giorni in modo tanto ‘normale’ da dimenticare e far dimenticare a chi li circonda di essere disabili o portatori di handicap.

Persone che sono tanto eccezionali da indirci a credere che la loro extra-ordinarietà sia davvero normale, naturale, come, per esempio, chi si occupa di volontariato, dei poveri, degli ammalati, degli anziani, degli emarginati o, più semplicemente, chi vive con empatia ed attenzione nei confronti del prossimo.

Oggi, però, vorrei riflettere con voi, su un’altra sfaccettatura della questione, partendo dalla storia di una ragazza disabile della quale si sono occupati molti media al mondo negli ultimi giorni.

 

LA STORIA

Christina Symanski, una Continua a leggere

Annunci

Legge 194: una questione etica, due posizioni.

Posted in TVS It with tags , , , , , , , , , on 15 novembre 2011 by Ada Cattaneo

Il tema dell’aborto è uno dei grandi terreni di confronto e scontro nell’etica degli ultimi decenni vedendo fronteggiarsi chi ne è a favore e chi, invece, ne è contrario.

I FILO-ABORTISTI

Nel novero dei promotori, c’è chi Continua a leggere

Ben Seisler: il donatore di sperma che ha rintracciato i suoi 75 figli

Posted in TVS glob with tags , , , , , , , on 4 ottobre 2011 by Ada Cattaneo

Come i bambini concepiti con lo sperma di un donatore crescono, la vita del donatore stesso può complicarsi in modo insospettabile.

Un giorno della scorsa primavera, l’avvocato di Boston trentatreenne Seisler Ben ha Continua a leggere

Joy Tomkins: la gioia di vivere e morire tatuata sul copro

Posted in SR Felicità with tags , , , , , , , , on 24 settembre 2011 by Ada Cattaneo

Il grande dibattito globale sul testamento biologico e sulla necessità di rispettare le volontà del paziente in merito alle pratiche spesso non correttamente definite come “accanimento terapeutico” è una questione ancora lungi dall’essere risolta.

Così, nel tentativo di garantirsi che Continua a leggere

Wang rifiuta i sussidi per essere normale ma con i piedi al contrario

Posted in Eroi della Nuova Era with tags , , , , on 18 agosto 2011 by Ada Cattaneo

L’etica di un popolo e di una persona si misura anche nella sua correttezza. Dati alla mano, nel 2010 l’Inps ha revocato 10.608 pensioni si invalidità, pari all’11,06 per cento delle posizioni controllate.

Non c’è mese che nelle notizie date dai mass media o dai new media, non compaia la denuncia di qualche falso disabile scoperto ad incassare una pensione che non meriterebbe. Ovviamente il tutto ai danni dello stato e di chi, invece, avrebbe veramente bisogno di un sostegno perché impossibilitato a mantenersi.

Queste persone celano la propria “normalità” pur di guadagnare, illecitamente, del denaro.

Ma c’è anche chi è davvero menomato e preferisce rinunciare ai sussidi per dimostrare a se stesso ed agli altri che, nonostante, i propri reali problemi fisici, è una persona “normale”, come tutte le altre.

Inutile dire che un uomo o una donna con un simile coraggio, merita di essere annoverato nel nostro elenco degli “eroi della quotidianità” e la sua storia di venire raccontata e divulgata.

Wang Fang è una Continua a leggere

Hannah Jones e il suo rifiuto del trapianto salva-vita

Posted in Eroi della Nuova Era, TVS glob with tags , , , , , , , , , , on 9 giugno 2011 by Ada Cattaneo

È morale lasciare che una bambina decida se vivere o se morire? È giusto che i genitori non intervengano in una scelta tanto importante? È etico che le autorità costringano la bambina a sottoporsi all’operazione che non vuole subire? E che tolgano ai genitori la patria potestà per costringerla ad operarsi? Dove è il wellthiness: nella ragazzina che, stanca di trascorrere la maggior parte del tempo in ospedale, preferisce morire? O nei genitori che, pure con grande sofferenza, rispettano la volontà della stessa figlia alla quale hanno donato la vita? Nel rispetto di chi vuole morire? O in chi cerca disperatamente di restare attaccato alla vita?

Sono domande gravi e grevi. Dubbi di ordine morale, etico, religioso, filosofico e, prima di tutto, umano.

Difficile rispondere perché in ognuno ci sono delle ragioni, delle verità, delle motivazioni, delle storie, dei brani di vita che come dolci poesie o terribili drammi si susseguono, gli uni alle altre tessendo la misteriosa sequenza che è l’esistenza umana.

Impossibile giudicare, perché nessuno può sapere che cosa passi nella testa di chi, in bilico tra vita e morte, si sente dire: “decidi tu”.

Hannah Jones è l’adolescente che, in attesa di un trapianto cardiaco, che l’avrebbe potuta salvare, rifiuta l’intervento perché non sopporta l’idea di Continua a leggere

Nato per salvare il fratello: amore, dono e bioetica

Posted in TVS glob with tags , , , , , , , , , on 11 maggio 2011 by Ada Cattaneo

La vita è un valore.

L’amore che sta alla base del concepimento della vita è un valore.

Il stesso dono della vita è un valore.

 

La bioetica mostra come questi tre valori possono trasformarsi, assumere significati diversi a seconda di come vengono utilizzati ed invocati.

A mostrarlo, in modo concreto, suscitando un acceso dibattito internazionale è il caso di un ragazzo britannico di 12 anni, affetto da una rara malattia, curato grazie al suo fratellino appositamente concepito per donargli la vita.

Charlie Whitaker è nato con l’ Continua a leggere