Archivio per id

Tratta bene te stesso, non solo gli altri, e sarai più contento

Posted in SR Felicità with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 5 marzo 2011 by Ada Cattaneo
Molti lo considerano una forma di narcisismo o di edonismo, nella loro versione originaria e patologica che, portati all’estremo, sfociano nel delirio di onnipotenza e nella lussuria in senso proprio e lato.
Invero la stima, l’amore, la considerazione ed il rispetto per noi stessi, oggi hanno un significato molto diverso, molto più intenso, molto più relazionale, simbiotico, olistico ed empatico nei confronti degli altri e del mondo, di quanto ci rappresentino luoghi comuni e stereotipi.
Il pericolo è di cadere, da un lato, nell’auto-indulgenza, dall’altro, in un eccesso di rigidità e di rigorosità. Detto con Freud, di metterci in balia del nostro Id, della nostra parte irrazionale e pulsionale oppure del nostro Super-ego. In entrambi i casi il risultato sarebbe negativo.
Invero, se dagli anni ’60, abbiamo assistivt al diffondersi di un progressivo lassismo, buonismo, edonismo, auto-indulgenza, non di rado non controllati, e dei quali stiamo pagando varie conseguenze nefaste.
 
Tuttavia, come il ribollente carnevale degli anni ’80 e l’austera quaresima degli anni ’90 dovrebbero averci insegnato, è indispensabile trovare un nuovo equilibrio tra rigidità e lassismo.
Una nuova ricerca ha esplorato l’area dell’auto-compassione (non auto-commiserazione o auto-indulgenza!) ossia di Continua a leggere

IL SOGNO È UN TENTATO APPAGAMENTO DI UN DESIDERIO (Sigmund Freud)

Posted in Pensieri sul Benessere with tags , , , , , , , , , , on 23 ottobre 2010 by Ada Cattaneo

Sognare è un’esperienza che, per quanto apparentemente evanescente, ci coinvolge a più livelli. In sé è anch’essa una realtà. Una realtà onirica, tuttavia, una realtà.

Così, talvolta, capita che ci svegliamo tremanti di paura, che ridiamo o piangiamo per il sogno che abbiamo appena compiuto oppure tutti sudati, proprio mentre fantasticavamo di essere in mezzo ad un torrido deserto, o, ancora, tremanti di brividi quando, poco prima, credevamo di attraversare il Polo. Il sogno ha, dunque, anche una Continua a leggere