Archivio per medico

L’ombra del web tra il medico e il paziente: formule magiche e messaggi ingannevoli

Posted in CoM-Paz with tags , , , , , , , , , on 15 gennaio 2011 by Ada Cattaneo
Nell’interminabile processo di autonomizzazione del paziente  che vede, da un lato il suo empowerment, il suo desiderio di capire, di sapere, di conoscere, di prendere decisioni consapevoli ed autonome sulla propria vita e, quindi, sulla gestione dalla propria salute, e dall’altro, la pseudo-dialettica tra medici e Internet, ci sono delle novità, o meglio delle conferme.
Nella tormentata relazione medico-paziente, come ho ampiamente analizzato nei due libri Wellthiness e Le sfaccettature del Wellthiness, si gioca tutto tra le formule magiche ed incomprensibili del medico “neosciamano” ed il paziente “ignorante” ma desideroso di capire e di sapere.
Un recente sondaggio ha rilevato che chi cerca in Internet  l’aiuto per questioni mediche tentando di compiere un’auto-diagnosi, mette Continua a leggere

Gastronomia digitale con la stampante 3D per cibo

Posted in Prodotti with tags , , , , , , , , , , on 27 dicembre 2010 by Ada Cattaneo
La stampa digitale 3D inaugura una nuova generazione di cibo?
Gli scienziati della Cornell University di New York stanno sviluppando una stampante alimentare in 3D che utilizza come ‘inchiostri’ i cibi crudi. Una volta caricata la ricetta nel computer basta premere il pulsante e… voilà il piatto è pronto.
Per molti buongustai ma negati ai fornelli potrebbe essere grandioso avere una stampante digitale 3D in cucina capace di creare ogni tipo di piatto, reale o inventato, semplicemente schiacciando un pulsante. 
Cornucopia: Digital Gastronomy è un Continua a leggere

Il rispetto per gli altri è fondamentale per i medici

Posted in Pensieri sulla Salute with tags , , , , , , , , , on 20 dicembre 2010 by Ada Cattaneo
Una nota dolente di molti sistemi sanitari e strutture mediche è non tanto la professionalità tecnico-scientifica, la capacità di assicurare servizi, magari anche di eccellenza, ma qualcosa di molto più sottile: è lo scarso livello di empatia, di humanitas, di charitas, di attenzione al malato, di rispetto reciporco tra i colleghi medici e nei confronti degli altri membri delle equipe sanitarie, dei pazienti, dei loro famigliari.
Come molti hanno ripetutamente dimostrato, la relazione medico-paziente è fondamentale. Non lo è meno il clima che si instaura tra i vari soggetti che dovrebbero prendersi cura dei malati.  
Infine, il rispetto è anche una Continua a leggere

Perchè è bene guardare in faccia la morte?

Posted in SR Salvezza with tags , , , , , , on 10 dicembre 2010 by Ada Cattaneo
La morte è ovunque ed in ogni tempo un tabù.
Nonostante l’era appena conclusa abbia, vanamente,  tentato di dissacrarla, di rinnegarla, di rimuoverla, essa resta un appuntamento fisso per tutti sia che siamo preparati ad affrontarla sia che non lo siamo.
 
Da un nuovo studio, pubblicato sul Canadian Medical Association Journal, pare che le persone con una professione che le porta ad affrontare,  costantemente, la realtà della morte, Continua a leggere

Medici non etici sacrificano Ippocrate per Facebook

Posted in CoM-Paz with tags , , , , , , , , , on 1 ottobre 2010 by Ada Cattaneo
Mentre in Italia molti medici continuano a vedere Internet come un nemico, all’estero si sta diffondendo un certo allarmismo in quanto, i medici sembrano dimenticare il giuramento di Ippocrate quando, sui social network, ridicolizzano i propri pazienti o ne  rivelano le informazioni mediche personali.
 
Il Consiglio di Amministrazione dei Medici Wles New South (NSW)  ha ammonito un medico per i Continua a leggere

IMPARATE A GUARIRE NELLO STESSO MODO IN CUI AVETE IMPARATO AD AMARE (Ovidio)

Posted in Pensieri sulla Salute with tags , , , , , , , on 31 luglio 2010 by Ada Cattaneo

In primis domandiamoci: come abbiamo imparato ad amare?

Le risposte sono molte e non, necessariamente, si escludono vicendevolmente.

Di sicuro tutti abbiamo nel nostro DNA l’amore, il problema è di capire come metterlo in opera, come utilizzarlo, come concretizzarlo.

Alcuni non Continua a leggere

I pazienti chiedono suggerimenti online ai medici che non rispondono

Posted in CoM-Paz with tags , , , , , , on 19 giugno 2010 by Ada Cattaneo

Nel marasma comunicativo di informazioni sulla salute che affolla il web, la gente è sempre più desiderosa di ricevere un aiuto dai medici per orientarsi.

Una speranza disillusa perchè, nella maggior parte dei casi, i medici stessi, continuando a vivere internet come un rivale se non ad ignorarlo, non danno nessuna risposta.

A dirlo è una ricerca telefonica compiuta da Kyp e Opinion Research Corporation su un campione di 1.008 adulti (507 uomini e 501 donne.

Secondo i dati, il 76% Continua a leggere

Social networking: comunicazione medici-pazienti-industria farmacautica

Posted in CoM-Paz with tags , , , , , , , , on 12 giugno 2010 by Ada Cattaneo

Il fenomeno della comunicazione della salute, specialmente nella sua dimensione online e legata al Web 2.0 è ancora un pianeta tutto da scoprire.

 

Accanto all’assenza di dati precisi e serie storiche per capire come le varie dinamiche si stanno muovendo, iniziano anche a formarsi una serie di luoghi comuni che rischiano di impedire una lettura chiara di quanto sta accadendo.

Così, non è  molto chiaro il numero di persone che si rivolge ai social network per avere informazioni relative alla salute, né quali siano i loro specifici interessi e, soprattutto, con chi si relazionano.

Ad illuminare il tenebroso scenario è uno studio condotto da Continua a leggere

UN MEDICO COSCIENZIOSO VEDE MORIRE CON IL MALATO SE NON POSSONO GUARIRE INSIEME (Ionesco)

Posted in Pensieri sulla Salute with tags , , , , , on 20 maggio 2010 by Ada Cattaneo

La relazione tra medico e paziente è stata, per secoli, improntata su un’ingiustificata rivalità che non li vedeva  alleati nella strenua lotta contro la malattia e la morte, ma avversari tra loro ed ugualmente deboli contro il nemico comune.

Il medico coscienzioso, accennato da Ionesco, è il Continua a leggere

COME MEDICO DEVI ACCETTARE IL FATTO CHE QUELLO CHE FACCIAMO QUI HA UN SOLO SCOPO: GUADAGNARE TEMPO… MA POI FINISCE SEMPRE ALLO STESSO MODO (Cox Scrubs)

Posted in Pensieri sulla Salute with tags , , , , , , , on 11 maggio 2010 by Ada Cattaneo

Il culto Positivista della scienza, inclusa la medicina, ha creato, nell’immaginario collettivo, la falsa idea di un’onnipotenza dei medici e la fiducia incondizionata delle gloriose sorti del loro operato.

Una visione distorta tanto più pericolosa in quanto, da un lato, investe i medici stessi di un ruolo che, in vero, non possono sostenere sino in fondo.

Dipingendoli come onnipotenti, come capaci di sconfiggere tutte le malattie, la gente Continua a leggere