Archivio per responsabilità

I donatori di sangue: angeli convinti che il loro amore non sia una goccia nel mare

Posted in Eroi della Nuova Era with tags , , , , , , , , , , , on 5 luglio 2011 by Ada Cattaneo

Sono 1.189.142 eroi in Italia che, solo l’anno scorso, 2.068.053 volte hanno contribuito a donare la vita a migliaia di persone senza mai vederle in faccia, senza sapere che sono sedute di fianco a loro sul bus, che sono dietro a loro nella fila in banca, che sono sedute al tavolo accanto in pizzeria.

 

Angeli che restano anonimi, che, spesso, si schermiscono, che non raccontano la loro generosità per modestia, per riservatezza o, perché, vivono come normale e naturale un gesto, che, invero, è una grandissima testimonianza d’amore: la donazione del sangue.

I volontari sono Continua a leggere

Annunci

La sensibilità ambientale: cardine della nuova società multi-sensibile

Posted in TVS glob with tags , , , , , , , , , , on 13 giugno 2011 by Ada Cattaneo

Il grande cambiamento si è concluso ed è iniziata una nuova era con valori specifici che si vanno ad aggiungere ai molti principi ormai entrati nel DNA umano.

 

E se è vero che tra i grandi capisaldi etico-morali dell’epoca appena germogliata, appena inaugurata, c’è il wellthiness, altrettanto centrale è il posto occupato dalla sensibilità ambientale, come dimostro nel libro The origins of the multi-sensitivee society.

Così, mentre illustri studiosi si arrovellano per dimostrate la totale assenza di Continua a leggere

Giornata Mondiale della Terra: protagonismo personale e quotidianizzazione

Posted in World Day... with tags , , , , , , , , , , , , on 22 aprile 2011 by Ada Cattaneo

La Giornata della Terra 2011 è costellata da un miliardo di atti Verdi, promossi da un’apposita campagna volta ad invitare tutti a contribuire all’impresa in un’ottica d puro Wellthiness.

Invero va notato che la sensibilità nei confronti dell’ambiente ha subito un radicale cambiamento negli ultimi periodi.

Negli anni ’90 dello scorso secolo, era Continua a leggere

I 50 eroi dell’impianto di Fukushima

Posted in Eroi della Nuova Era, TVS glob with tags , , , , , , , , , , , , , on 17 marzo 2011 by Ada Cattaneo

L’Imperatore stesso appare in televisione con un toccante appello ai sudditi ed al mondo intero chiedendo di pregare per tutti, ossia per le vittime del terremoto e dello tsunami, non meno che per i superstiti stessi.

Ad un mondo che si professa laico, nel momento della crisi, della paura, della desolazione e della devastazione, mentre la natura si rivolta contro l’uomo e la scienza non riesce a domare le sue invenzioni, l’unica soluzione che resta è che tutti abbassiamo umilmente la testa e ritorniamo a considerarci semplici creature. Creature capaci di riflettere, con un’anima ed un cuore, con dei sentimenti ed una ragione. Creature in grado di ammettere i propri limiti, i propri errori. Creature che sanno con-dividere, con-patire… empatiche.

E sono proprio tali sentimenti ed atteggiamenti, che spiegano il significato profondo del gesto di generosità e di coraggio dell’ammirevole manipolo di uomini che sta rischiano (per non dire esplicitamente, sacrificando) la vita per salvare migliaia, se non milioni di persone dalla contaminazione nucleare.

Alcuni li definiscono moderni kamikaze. Agli occhi del mondo sono già passati alla storia come eroi, martiri: sono i volontari della centrale di Fukushima.

Chi sono degli uomini tanto generosi? E che cosa hanno in comune con i leggendari kamikaze?

“Kamikaze” è Continua a leggere

Terremoto in Giappone: prevenzione, zen, dignità ed umiltà. La grande lezione di un popolo

Posted in TVS glob with tags , , , , , , , , , , , , , , , , on 13 marzo 2011 by Ada Cattaneo

Un antico detto zen, recita:

QUANDO UN UOMO COMUNE, ATTINGE ALLA CONOSCENZA, È UN SAGGIO; QUANDO UN SAGGIO ATTINGE ALLA COMPRENSIONE, È UN UOMO COMUNE

 

Negli ultimi giorni, i giapponesi ci stanno dimostrando di essere un popolo di saggi uomini comuni.

Davanti alla morte, alla catastrofe, riescono, nell’immenso dolore, a trasmetterci una sensazione di misteriosa seraficità, di Wellthiness che, per noi occidentali, e soprattutto, per noi italiani hanno dell’incredibile.

Per i 128 milioni di abitanti del Giappone confrontarsi con il costante pericolo e la minaccia delle sciagure e dei disastri naturali è, semplicemente, una delle tante sfaccettature della loro vita.

Dignità, riservatezza, ponderazione… è la cultura dell’autocontrollo che, da sempre, ha guadagnato ai giapponesi l’incondizionata ammirazione in ogni parte del globo.

Il ricordo delle calamità che li hanno colpiti nel passato, ha reso il popolo giapponese e le sue autorità governative meglio preparati ai disastri di molti altri paesi.

Ciononostante, c’è un limite umano anche alla capacità di intuire, prevedere e capire come comportarsi davanti ad un disastro tanto immane quanto il terremoto e lo tsunami che hanno colpito, venerdì, la terra del Sol Levante.

Gli zelanti preparativi di sicurezza, le esercitazioni regolari e, soprattutto, la ricchezza del Paese, che consente di costruire costosissimi edifici ed infrastrutture anti-sismici, hanno proprio salvato migliaia di vite, negli ultimi decenni.

“Se c’è luogo sulla Terra che è pronto per un disastro di queste dimensioni e di questa portata storica, è, indubbiamente, il Giappone”, ha detto Stacey White, consulente senior di ricerca al Centro di studi strategici e internazionali.

La catastrofe dei giorni scorsi ha chiaramente dimostrato come una Continua a leggere

LE GIOIE DEI GENITORI SONO SEGRETE, E COSÌ I LORO DISPIACERI E TIMORI; LE PRIME NON LE SANNO E I SECONDI NON LI VOGLIONO ESPRIMERE (Francis Bacon)

Posted in Pensieri sulla Felicità with tags , , , , , , , , , , , , , on 7 ottobre 2010 by Ada Cattaneo

Essere genitore è sempre un grande impegno che stravolge la vita dandole nuovi sigificati e profondità, nuove logiche e priorità. 

È una condizione che porta a compiere delle scelte e ad avere dei comportamenti apparentemente incomprensibili  ma che sono, invero, guidati ed ispirati da uno speciale tipo di sentimento: l’amore genitoriale.

La paternità o la maternità implicano, spesso, il Continua a leggere

SE UNO SI IMPEGNA, PUO’ STAR MALE DOVUNQUE (Roberto Antinori)

Posted in Pensieri sul Benessere with tags , , , , , , on 20 agosto 2010 by Ada Cattaneo

Perchè c’è bisogno di “impegnarsi” per stare male “dovunque”?

Il mondo non è un crogiolo di dolori, di sofferenze, di violenza, di cattiverie?

Probabilmente non è sempre o proprio così.

Già il Continua a leggere