Archivio per soddisfazione medico-paziente

Parlare di fede e spiritualità aumenta la soddisfazione delle persone in ospedale

Posted in SR Salvezza with tags , , , , , , on 14 luglio 2011 by Ada Cattaneo

Il momento della malattia mette l’uomo davanti alle proprie debolezze e fragilità, perciò, non di rado, è proprio in simili circostanze che siamo più inclini a pensare, a ragionare, a discutere su temi molto delicati e sensibili quali la religione, la fede, la spiritualità.

E se molti studi hanno già dimostrato il potere calmante, rasserenante e, talvolta, persino “terapeutico”, della preghiera quando ci  troviamo in ospedale, pochi hanno, effettivamente, ancora preso atto dell’importanza, per i pazienti, di avere un interlocutore che, realmente, dia loro la possibilità di affrontare l’argomento.

Di norma, in Italia, la questione è affidata al cappellano, al prete, alla suora o qualche volontario che passano per i reparti e le corsie.

Una ricerca dimostra che Continua a leggere

Annunci