Archivio per solidarietà

Che cosa accade in Italia: violenze, tensioni sociali, politica, economia… una società allo sbando?

Posted in Trend-Valori-Società with tags , , , , , , , , , , , , , , on 4 gennaio 2012 by Ada Cattaneo

Nelle ultime settimane stiamo assistendo ad una serie di fenomeni inusitati ed all’innescarsi di varie dinamiche socioculturali inedite che hanno molte probabilità di ridisegnare lo scenario attuale anche in modo sostanziale, o in positivo o in negativo.

È risaputo che ogni consistente cambiamento è, spesso, preannunciato da Continua a leggere

Il grande esempio dei giovani volontari in Liguria e Toscana

Posted in TVS It with tags , , , , , , , , , , on 3 novembre 2011 by Ada Cattaneo

Ammesso che gli incresciosi eventi di vandalismo e violenza perpetrati da alcuni giovani e giovanissimi nel corso della recente manifestazione romana possa avere gettato una qualche ombra sulla già ambigua immagine che gli adulti hanno delle ultime generazioni, quanto stiamo assistendo in Liguria e Toscana smentisce ogni dubbio.

L’idea prevalentemente condivisa è Continua a leggere

Claire Sylvia: il cuore trapiantato le ha dato abitudini e gusti del donatore

Posted in Eroi della Nuova Era, TVS glob with tags , , , , , , , , , , , , on 18 ottobre 2011 by Ada Cattaneo

Un aspetto affascinante dell’uomo è il suo cuore. Sin dall’antichità è stato ritenuto la sede dell’anima, dello spirito, dell’essenza più profonda, dei sentimenti, il relè tra la mente ed il corpo… Poi, si è iniziato a credere che non ha niente più di un mero muscolo, una semplice pompa che consente il costante flusso del sangue alle varie membra.

Fino a qui nulla di nuovo. Una serie di recenti ricerche e fenomeni, collegati specialmente a persone che hanno subito il trapianto cardiaco, paiono mettere in crisi le precedenti “certezze” reintroducendo l’ipotesi che il cuore possa essere molto più di un distributore di sangue e che, pertanto, quando uno riceve il cuore di un donatore, di fatto, potrebbe anche assimilarne delle memorie, dei sentimenti et similia.

Un’osservazione Continua a leggere

World Zombie Day 2011: la grande solidarietà dei morti viventi

Posted in Uncategorized with tags , , , , , , , , , , on 8 ottobre 2011 by Ada Cattaneo

L’8 ottobre è stata ufficialmente proclamata la giornata mondiale degli Zombie, le creature non morte che si cibano di cadaveri.

“Zombie”, come spiega Wikipedia, un termine di origine haitiana legato ai riti del Vudù, che è entrato nell’immaginario comune attraverso il campo cinematografico e letterario per indicare la figura di un morto vivente”.

Se, dunque, da un lato, rimandano ai molti film horror classici come “La notte dei morti viventi” di George A. Romero, dall’altro sono legati alle  credenze popolari diffuse ad Haiti.

Secondo queste, certi sacerdoti Continua a leggere

11 settembre: la forza degli eroi della quotidianità in fuga dalle torri

Posted in Eroi della Nuova Era with tags , , , , , , , , , on 11 settembre 2011 by Ada Cattaneo

L’11 settembre 2001 è stato presentato, spesso, come una sconfitta, la prima vera, grande sconfitta degli US. È stato il primo momento nel quale la nazione più potente al mondo ha compreso la propria fragilità, la porpria debolezza, la propria insicurezza.

Invero, però, se proviamo a guardare il tutto sotto un’altra prospettiva, dal punto di vista umano, nel senso più profondo del termine, riconducendolo al discorso dell’UniCum, di una generazione di individui empatici e relazionali, che sanno di non potere vivere senza il prossimo, può essere considerato un trionfo.

Per ricordare i tragici eventi di 10 anni addietro, ascoltiamo insieme la descrizione di quanto accaduto ad un uomo, Adam Mayblum, che si trovava dentro la Torre 1.

Le sue parole riescono a cogliere perfettamente il significato più profondo dell’11 settembre, del dramma che si è rivelato un grande esempio di solidarietà, di amore per il prossimo, di forza e coraggio che provengono dall’essere insieme, dall’aiutarsi reciprocamente.

“Mi sono tolto la Continua a leggere

Il valore di un dono bizzarro in cambio della solidarietà

Posted in Curiosità with tags , , , , , , on 12 agosto 2011 by Ada Cattaneo

Ci sono certi gesti che hanno un valore universale. Tra gli altri, c’è anche il dono che si esprime e manifesta in diverse forme: dalla carità alla riconoscenza.

Ammesso tutto ciò, non si può trascurare che il valore soggettivo o oggettivo di quanto viene donato è fortemente influenzato dai valori personali e sociali, dal contesto, dagli stili di vita del donatore e del ricevente.

Oggi vediamo insieme la storia, per certi versi bizzarra, di un dono di solidarietà corrisposto con un curioso dono di riconoscenza, dove si vede tutto il peso dell’appartenenza ad una determinata cultura da parte dei protagonisti.

Il fatto si svolge, alcuni anni fa, in Continua a leggere

Kyala Couch: il coraggio di osare per aiutare la compagna di scuola

Posted in Eroi della Nuova Era with tags , , , , , , , , , , , on 31 luglio 2011 by Ada Cattaneo

Qualche volta i bambini sono capaci di stupirci, di compiere imprese incredibili, mossi da una forza e da un amore in grado di trascinare e travolgere anche gli adulti.

È la loro innocenza, la loro semplicità e genuinità che li spinge ad Continua a leggere